Curiosità

Colorazione dei capelli: parrucchiere spiega i 9 errori comunissimi che li rovinano per sempre

Colorare i capelli a casa non è così semplice come potrebbe sembrare: ecco 9 errori che tutti prima o poi commettono.


Molte donne decidono di colorarsi i capelli non solo per coprire la ricrescita, ma anche per cambiare completamente look e rinnovare il loro stile.

Anche se l’ideale sarebbe recarsi da un parrucchiere e affidarsi a un professionista, molto spesso si decide di tingersi i capelli da sole a casa, commettendo alcuni errori. Non è troppo facile infatti tingersi i capelli ma se proprio non si vuole andare dal parrucchiere, bisogna stare attente a sbagli molto comuni, che tutti quanti – in un modo o nell’altro in diversa misura – commettono.

Kali Ferrara, colorista senior presso il Roy Teeluck Salon di New York City, ha spiegato quali sono i nuovi errori che ha visto maggiormente in chi ha deciso di tingersi i capelli a casa.

Errori nel colorarsi i capelli: ecco i 9 più diffusi

  • Acquistare prodotti di bassa qualità: “nel momento in cui inizi a usare prodotti scadenti a casa, tutto, letteralmente e figurativamente, può andare in malora”. Non bisognerebbe aspettare di andare dal parrucchiere per utilizzare dei prodotti professionali ma bisognerebbe cercare di averli anche in casa;
  • Non usare lo shampoo viola: lo shampoo viola ha lo scopo di andare a rendere armonico il biondo dopo la decolorazione, visto che altrimenti risulterebbe essere troppo finto è più tendente al giallo;
  • Sbagliare a coprire i capelli grigi: molto spesso si sceglie una tinta più scura per andare a coprire i capelli bianchi o grigi, ma in questo modo non si farà altro che ottenere un mix di colori poco gradevole;
tinta sbagli comuni
Hai mai commesso una di questi errori? – biopianeta.it
  • Fare le mèches: le mèches erano qualcosa che andavano di moda negli anni 2000, infatti “mentre 20 anni fa i colpi di sole pesanti erano di moda, l’estetica negli ultimi tempi è un look più naturale e baciato dal sole ottenuto attraverso il balayage”;
  • Non proteggere i capelli in estate: così come ci si mette la crema solare per la pelle è importante proteggere il colore anche dal sole e dal mare, visto che altrimenti si rovinerà e i capelli diventeranno secchi;
  • Prendere spunto dalle foto online: bisogna ricordarsi che le foto che si trovano sul web nella maggior parte dei casi sono ritoccate e che è molto difficile ricreare lo stesso effetto;
  • Attenzione alla tinta rossa: “il rosso è il colore più difficile da mantenere brillante”, e per questo non bisognerebbe lavare i capelli per almeno due giorni dalla tinta, per evitare che si perda il colore;
  • Attenzione all’inverno: soprattutto in inverno quando i riflessi naturali dati dal sole iniziano a sbiadire sarebbe meglio optare per delle tinte illuminanti e con dei riflessi biondi, piuttosto che per colori scuri;
  • Scegliere una tinta sbagliata: non è detto che tutti i colori siano bene su tutti gli incarnati, e il rischio è quindi quello di scegliere una tonalità che non faccia risaltare il proprio viso
Back to top button
Privacy