Moda Sostenibile

5 idee di riciclo per riutilizzare dei vecchi foulard: darai vita a qualcosa di pazzesco

Ci sono vecchi foulard non più utilizzati? Ecco come trasformarli con 5 idee di riciclo per realizzare cose belle e utili.


Capita di avere in casa vecchi foulard che non si usano più. Indossare il foulard non è sempre di moda e certe fantasie appaiono retrò. Però dispiace buttarli: magari sono di un buon tessuto e sono ancora in ottime condizioni.

È possibile dare una nuova vita ai vecchi foulard con 5 idee di riciclo che consentono di traformarli in oggetti e decorazioni utili. Il riciclo creativo dei foulard per arredare casa è un’ottima opzione, così come per creare accessori pratici per la persona.

C’è anche un’arte giapponese, il furoshiki, che consiste nell’avvolgere oggetti in stoffe prevalentemente quadrate e rettangolari, come quelle dei foulard, appunto, come scelta da applicare. Questa tecnica può essere adoperata anche solo per avvolgere un regalo.

È davvero sorprendente scoprire quante cose si possono ottenere con dei semplici foulard, gli stessi che abbiamo sempre considerato come elementi da annodare al collo nei periodi di mezza stagione prima che le sciarpe di lana prendessero il loro posto.

5 modi creativi per riciclare i vecchi foulard

Se si è portati ad usare ago e filo, con i vecchi foulard si possono realizzare dei comodi scrunchies: gli elastici per capelli molto in voga negli anni ’80-’90 e che sono ritornati di moda anche adesso. Con un’anima elastica e un pò di manualità è un’idea utile e carina.

5 idee di riciclo vecchi foulard
Abbellire un cappello con un vecchio foulard – biopianeta.it

Quando il forulard ha una dimensione piuttosto ampia è possibile anche utilizzarlo come un top. Adatto per chi è abbastanza magra spesso non è necessario neanche fare delle cuciture, ma basta soltanto annodarlo bene dopo averlo ripiegato intorno al collo fino alla vita lasciando le spalle scoperte.

Per arredare la casa il foulard torna utile come rivestimento di un paralume. Da applicare liscio o realizzare un effetto plissettato, ci vuole solo della colla adatta alla stoffa e il gioco è fatto. Una vecchia lampada apparirà come nuova.

Un’altra idea di arredo molto interessante è quella di usare i vecchi foulard per ricoprire una poltrona usurata. Crando una sorta di effetto patchwork si possono accostare vari pezzi anche con fantasie abbastanza contrastanti e fissarli alla poltrona con l’apposita macchinetta spara-puntine. Il risultato sarà di un oggetto d’arredo molto originale, una piccola opera d’arte.

L’ultima idea è semplicissima: si tratta di usare i foulard per abbellire dei semplici cappelli, come ad esempio quelli di paglia che si usano in estate. Non ci vuole altro che sistemare la stoffa dopo averla piegata ed è possibile fissarla solo con nodo oppure per essere sicuri che non vada via basta dare qualche discreto punto di cucito in mezzo e alle estremità.

Back to top button
Privacy