Sustainability Life

Soluzioni salvaspazio in cucina: così potrete sfruttare al meglio anche il sottolavello

Vuoi avere delle soluzioni salvaspazio in cucina? Ecco cosa devi fare: in questo modo sarà possibile sfruttare anche il sottolavello.


Ogni giorno, nella nostra casa, in qualsiasi camera di quest’ultima, abbiamo bisogno di nuove ed importanti soluzioni salvaspazio. Quest’ultime ci aiuteranno, in tutti i modi, a sistemare gli oggetti che solitamente troviamo in giro. Possono trovare in camera da letto, per poter riordinare i gioielli, i vestiti e così via. Nel ripostiglio o nella scarpiera per riordinare scarpe e borse e così via.

Ma vediamo insieme quale può essere una soluzione salvaspazio da poter sfruttare anche sotto il lavello. In questo modo potremo avere il detersivo che utilizziamo  per la cucina super ordinato, senza nulla fuori posto. Eviteremo di avere un enorme disordine cronico. Vediamo  insieme alcune idee da mettere in pratica.

Utilizza queste idee salvaspazio e casa tua sarà meravigliosa!

Solitamente la parte della casa che maggiormente ha bisogno di spazio è senza dubbio la cucina. I motivi per cui ciò accade sono molteplici: magari abbiamo acquistato piatti in più, pentole nuove, cibo in eccesso o detersivi che non sappiamo dove riporre. I mobili presenti in questa stanza ci sembrano sempre pochi per ciò che dobbiamo utilizzare e riporre in essi. Capita poi che gettiamo gli oggetti in essi senza nessuna sistemazione, tanto che sembra sia scoppiata una bomba al suo interno.

Vediamo insieme alcune soluzioni comode e alternative per poter rendere il sottolavello davvero meraviglioso e soprattutto pieno di oggetti ben riposti. Pronti?

salvaspazio sottolavello
Acquistare salvaspazio sottolavello (Biopianeta.it)

Tra le diverse soluzioni salvaspazio adatte al lavello, soprattutto per riporre sotto di esso diversi detersivi, troviamo:

  • Organizer in metallo con il binario: quest’ultimo è utilissimo perché ci consente di riporre dietro i detersivi che utilizziamo raramente o almeno una volta a settimana e davanti quelli che utilizziamo ogni giorno. Poi anziché lanciarci nel mobile per prendere ciò che c’è dietro, facendo cadere tutto, possiamo tirare semplicemente il carrello e portarlo avanti, prendendo ciò che ci occorre e rimettendo a posto senza creare disagi.
  • Portarotoli: spesse volte non sappiamo dove riporre la carta da forno, la carta argentata e la pellicola trasparente, non avendo spazio per altri scatoli nei cassetti. In questo caso possiamo acquistare dei portarotoli che potremo incollare ad un’anta del mobile in questione (in questo caso del lavello) e riporre al suo interno questi oggetti.
  • Ganci e ceste metalliche: quest’ultime possono essere attaccate all’anta del mobile del lavello, proprio per evitare sempre che ci sia disordine all’interno di esso. Possiamo utilizzarle per riporre in esse spugne, pezze e spugne metalliche, ma anche pasticche per la lavastoviglie e guanti per lavare i piatti.
Back to top button
Privacy