Salute e benessere

Senti mai urlare le persone che si allenano? È un toccasana per loro. Ecco perché

Allenarsi regolarmente è un toccasana per le persone che svolgono attività fisica: migliora la qualità della vita e tende ad allungarla.


Ci sono molti tipi di allenamento che si possono svolgere con cadenza regolare, anche tutti i giorni in alcuni casi, ed ognuno di questi – è stato studiato a livello scientifico – porta una serie di benefici a diverse aree del nostro corpo e della nostra psiche. E’ risaputo infatti che fare ginnastica, qualunque essa sia, ha degli effetti molto positivi sull’umore, sulla cura dell’ansia e della depressione, e aiuta a mantenere il sorriso.

Allenarsi urlando ha dei benefici
L’attività fisica è migliore se si urla mentre la si fa – BioPianeta.it

Gli effetti sul cervello non finiscono qui: la concentrazione di chi si allena regolarmente è decisamente più alta di chi invece non fa attività fisica di alcun genere, grazie alla stimolazione di alcune aree del cervello che durante l’attività fisica toccano picchi di attività che normalmente sono a livelli basali. E’ ad esempio il caso delle endorfine, della serotonina, rispettivamente responsabili della sensazione di alleviare il dolore e di felicità: si tratta di due gruppi di ormoni che grazie all’attività fisica vengono prodotti in grande quantità.

E se “meglio” è un po’ più di “bene”, secondo alcune ricerche l’attività fisica fatta “rumorosamente” è un po’ più di attività fisica effettuata in silenzio. Nulla di trascendentale, ovviamente: quando si parla di attività fisica “rumorosa”, si intende quell’abitudine di urlare durante l’allenamento, che si tratti di parole di senso compiuto o semplici versi.

Urlare in allenamento avrebbe più benefici che lati negativi

Spesso capita di sentire gli atleti, anche i professionisti (come nel tennis), che urlano durante gli allenamenti o durante le partite ufficiali. Un’abitudine che è stata studiata a livello scientifico, e che ha fatto emergere una serie di fatti a dir poco strabilianti ma molto evidenti e supportati da fatti

Urlare in allenamento aumenta le prestazioni
Prestazioni incrementate se si urla mentre ci si allena – BioPianeta.it

Tra i tanti lati positivi dell’urlare durante un allenamento o durante una gara, innanzitutto il fatto di allentare la tensione e lo stress. L’urlo infatti avrebbe una funzione liberatoria sul nostro cervello che permetterebbe a chi si sta allenando di “buttare fuori” ogni eventuale tipo di nervosismo dovuto magari alla tensione agonistica. Urlare farebbe anche aumentare la concentrazione sulla prestazione, perché allontanerebbe qualsiasi tipo di pensiero che potrebbe distrarre l’atleta, che in questo modo riesce a porre tutta la sua attenzione sulla gara o sull’allenamento che sta svolgendo.

Naturalmente ci sono anche delle “controindicazioni” dell’urlare mentre ci si allena. Prima tra tutti, il fatto di poter disturbare gli altri, e infatti difficilmente nelle palestre è consentito urlare mentre ci si allena, ed è più probabile che si possa fare in qualche sport all’aperto. Poi, si deve stare attenti a non esagerare perché si potrebbero danneggiare le corde vocali e soprattutto le vie respiratorie. Ma ad ogni buon conto, è dimostrato che i benefici sono senz’altro più dei lati negativi.

Back to top button
Privacy