Sustainability Life

Profumatore auto, come creare uno fai da te: risparmi e dici basta agli sprechi

Creare un profumatore d’auto fai da te non è mai stato così semplice: basta scegliere la fragranza che più si preferisce e il gioco è fatto


Fiori, oli essenziali, bucce degli agrumi, sono solo alcuni degli ingredienti che si possono utilizzare e soprattutto riciclare per creare dei profumatori per auto fai da te. Non dobbiamo per forza comprarne di nuovi, spesso realizzati con plastica e materiale non riciclabile, ma diamo sfogo alla nostra fantasia con alcuni trucchetti innovativi.

Basterà davvero selezionare la fragranza che più si desidera per realizzare dei sacchettini fai da te da intingere in qualche olio essenziale o da riempire con fiori secchi o scarti e bucce di frutta riutilizzabili. Vediamo, nel dettaglio, come procedere.

Come realizzare un profumatore auto fai da te

Per un profumatore d’auto con fiori e foglie di tè, abbiamo bisogno di sacchetti di cotone o di juta, foglie di tè, petali di fiori, essenze sfuse e poco altro. Procedere dunque riempiendo il sacchetto con gli ingredienti scelti e annodare un filo di cotone alla sommità del sacchetto. L’ultimo passaggio è appendere il sacchetto all’interno dell’auto per godere a pieno della fragranza.

Profumatore fai da te
Come realizzare un profumatore d’auto (Biopianeta.it)

In alternativa, possiamo riutilizzare un vecchio profumatore. Aggiungere una piccola quantità di bicarbonato di sodio, succo di limone e scorze di buccia di limone alla pentola con acqua in ebollizione. Filtrare il tutto e riempire il vecchio profumatore o nebulizzare il liquido con uno spruzzino. Possiamo anche utilizzare gli oli essenziali diluiti in acqua in base al nostro gusto.

Se vogliamo utilizzare la frutta come profumatore per gli interni della nostra auto, dovremo optare per gli agrumi come arancia, limone e pompelmo. Procedere quindi sbucciando e e mettendo ad essiccare le bucce in forno per circa 45 minuti a 50°. Successivamente, aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio e sale grosso e riempire dei piccoli sacchetti. Questo trucco ci permette di riciclare la frutta che sarebbe altrimenti destinata alla spazzatura e crea un profumo agrodolce duraturo e piacevole.

Riciclare degli ingredienti che non usiamo più per creare qualcosa di nuovo è un’attività divertente e amica dell’ambiente, anti-spreco. Possiamo inoltre scegliere la fragranza che amiamo e personalizzare il nostro profumatore d’auto. Anche il packaging può essere realizzato in maniera creativa, da vecchie bottiglie di profumo o barattoli di vetro riciclati, per esempio. Con queste dritte, creare un profumatore sarà davvero un gioco da ragazzi e inoltre eviterete lo spreco di plastica e altri materiali inquinanti nell’ambiente.

Back to top button
Privacy