Salute e benessere

Perché in autunno cadono i capelli e come fare a prevenirne la perdita: la soluzione sta anche a tavola

In autunno i capelli tendono a cadere, a chi più e a chi meno, un po’ a tutti: ecco però come prevenirne la perdita grazie all’alimentazione


In autunno i capelli tendono a cadere, ormai è risaputo. Non tutti, però, sono a conoscenza del motivo per cui ciò accade. Secondo quanto emerso da alcune ricerche effettuate negli ultimi anni, ci sarebbe una massiccia caduta di capelli per via dell’esposizione al calore ed ai raggi solari dell’estate precedente.

Questa situazione causa un indebolimento del fusto e della radice. Ad ogni modo, esistono delle soluzioni per prevenire la perdita dei capelli ed una di queste parte proprio dalla tavola.

Capelli: perché cadono in autunno e come prevenire (o attenuare) il fenomeno

Prevenire la perdita dei capelli, soprattutto quella massiccia che avviene durante il periodo autunnale, è possibile. Innanzitutto, è bene curare l’alimentazione. In primis, dovremmo integrare vitamine del gruppo B, che troviamo nei cereali, nel lievito di birra, nel fegato e nel tuorlo d’uovo.

 cadono i capelli e come fare a prevenirne la perdita
Previeni la caduta dei capelli autunnale – Biopianeta.it

La vitamina H è anch’essa essenziale e la si trova nel riso integrale e nella frutta fresca. Necessario per la vita delle cellule del capello è anche lo zolfo. Sarebbe il caso di integrare anche i polifenoli, contenuti nel tè verde ad esempio. Questi sono importanti perché hanno una spiccata attività antiossidante.

Ci sono poi degli alimenti che andrebbero limitati, se non addirittura banditi. Tra questi ci sarebbe lo zucchero raffinato ed i cibi che lo contengono. Il saccarosio è infatti privo di vitamine del gruppo B e va ad attaccare le riserve nell’organismo. Sì invece al miele e allo zucchero di canna.

E’ bene integrare anche le vitamine appartenenti al gruppo B, funzionali e necessarie per il funzionamento del fegato e del sistema nervoso. Possibile mangiare 5 nocciole al giorno, bevendo anche un cucchiaino di olio di germe di grano e fare colazione con i cereali.

Ricordate anc la vitamina B2 si trova nel tuorlo d’uovo, nel lievito di birra, nell’olio di germe di grano, nei cavoli, piselli e yogurt. Come prevenzione, insomma, è bene fare scorta di vitamine, appartenenti ancora al gruppo B3, B4, B5, B6, B7, B12.

Detto questo, è anche consigliato prendere consapevolezza dello stato di salute della propria chioma. Il capello sciupato sappiamo bene che tende ad essere schiarito, stopposo, tendente a spezzarsi con grande facilità. Ogni giorno si perdono in meno fino a 100 capelli, ma durante il periodo autunnale questo numero tende ad aumentare. Quando la caduta è uniforme non c’è da preoccuparsi. Se, invece, la caduta avviene a chiazze, si può trattare di alopecia ed è comunque una caduta non fisiologica.

Back to top button
Privacy