Salute e benessere

Le carote aiutano la vista, ma anche questo frutto è un tonico per gli occhi: la scoperta

L’aiuto per una buona vista arriva dall’alimentazione: si conosce il potere benefico delle carote, ma anche un altro frutto è molto utile.


Sono note le proprietà benefiche che possiedono le carote per la salute degli occhi e quindi per mantenere una buona vista. L’alimentazione è un valido alleato e non solo dagli ortaggi, l’aiuto viene anche dalla frutta.

La scienza mostra come la degenerazione della vista dipiende in larga parte anche dallo stress ossidativo, anche se non è l’unico fattore coinvolto. Proprio per questo mangiare cibi ricchi di antiossidante può aiutare. Questo avviene per quanto riguarda la prevenzione e quindi il mantenimento di uno buon stato di salute degli occhi. Ma è importante anche per proteggerli se sono tendenzialmente predisposti a qualche problema.

Tra i frutti che possiedono una buona quantità di antiossidanti ce n’è uno in particolare che può diventare un vero toccasana, un tonico per gli occhi molto efficace.

Si tratta dell’uva: dal momento che ha anche la capacità di abbassare i livelli di colesterolo si considera questo frutto tra quelli chiamati super-frutti. Non si tratta di un’intuizione senza base scientifica, l’importanza dell’uva per la vista è stata attestata da un approfondito studio curato da un team dell’Università di Singapore. 

Perché l’uva fa tanto bene alla salute degli occhi

La ricerca effettuata dagli studiosi asiatici è stata condotta su un campione di 34 persone adulte. Ad alcuni è stata fatta consumare una tazza e mezza di uva al giorno, ad altri un placebo. Il periodo dello studio è stato di 3 mesi e mezzo.

frutto aiuta salute occhi
L’uva è un prezioso alleato per la vista – biopianeta.it

Si è andati poi ad osservare lo stato della densità ottica del pigmento maculare. È stato riscontrato che c’era stata un’evidente capacità antiossidante del plasma e del contenuto fenolico in coloro che avevano mangiato l’uva rispetto a quelli che avevano ricevuto il placebo.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Food&Function in cui si afferma che l’aumento dei livelli di stress ossidativo e dell’invecchiamento sono la causa di diversi problemi di vista tra cui anche quelle che comportano un danneggiamento dei componenti vascolari della retina.

L’uva è ricca di polifenoli che sono potenti antiossidanti, va a contrastare i radicali liberi che causano l’invecchiamento cellulare e riduce significativamente lo stress ossidativo. A tutte le età quindi il consumo di uva è fortemente consigliato, in particolare nella fascia adulta e per gli anziani. 

Inoltre, come ha sottolineato il ricercatore che ha curato lo studio, Jung Eum Kim, l’uva è un frutto facilmente reperibile e accessibile a tutti. Il consumo di una quantità moderata come una tazza e mezza al giorno è un metodo semplice per assumerla e garantirsi questo importante vantaggio.

Back to top button
Privacy