Salute e benessere

Insonnia autunnale, un disturbo più diffuso di quanto si pensi: così si risolve subito

Soffri di insonnia autunnale? Si tratta del disturbo più diffuso di sempre, ma può essere risolto subito: ecco in che modo ciò accade.


L’insonnia, purtroppo, è una condizione che sta riguardando gran parte della popolazione mondiale ed in particolare italiana. I motivi sono svariati, ma la maggior parte di essi risiedono nello stress. Quest’ultimo, accumulandosi durante l’intera giornata, non fa altro che manifestarsi di notte facendoci tenere per molte ore, gli occhi aperti.

Ma vi è, in questo periodo, un altro tipo di ansia, chiamata: insonnia autunnale. Un disturbo molto più diffuso di quanto si pensi. Vediamo insieme nello specifico perché viene chiamato in questo modo e soprattutto cosa bisogna fare per risolvere tutto e subito.

Conosci l’insonnia autunnale? Ecco di cosa si tratta e come poterla risolvere

L‘insonnia autunnale è chiamata così proprio perché dipende dalla stagione che stiamo vivendo. Quest’ultima si manifesta quando le giornate iniziano a cambiare: le temperature scendono bruscamente, i giorni di pioggia iniziano a diventare maggiori di quelli di sole, il buio invade prima le nostre giornate e così via. Questa condizione, del tutto diversa dalla condizione estiva, va a scombussolare il nostro organismo che ha difficoltà ad abituarsi a tutto ciò e reagisce sottoforma di insonnia. Ecco perché ci ritroviamo a restare, di notte, con gli occhi spalancati per un bel po’ di tempo. Vediamo di seguito come poter rimediare a tutto ciò.

rimedi insonnia autunnale
I rimedi contro l’insonnia autunnale (Biopianeta.it)

Tra i rimedi più efficaci, troviamo:

  • Dormire e svegliarsi alla stessa ora: questo bisognerebbe farlo per circa una o due settimane, in modo da abituare il proprio corpo ad un nuovo ritmo che verrà visto come ‘amico’ e ci aiuterà ad affrontare al meglio la nostra giornata.
  • Ordine e atmosfera soft: avere una camera ordinata è ciò che serve per conciliare il sonno. Pertanto tornare a casa ed avere il lettoo già sistemato e la camera in ordine, è una delle migliori cose che possano capitare duurante la giornata.
  • Eliminare tv, cellulare e tablet: almeno un’ora prima di dormire è bene allontanarsi da questi dispositivi, in modo da riuscire a riposare gli occhi e la mente e non riidurre la melatonina nel cervello. In questo modo dormirete come un ghiro.
  • Tisane: le tisane sono da sempre migliori amiche del sonno, soprattutto quelle alle erbe. Berne una tazza prima di andare a letto può aiutare a conciliare il sonno, riuscendo così a farci dormire come un angioletto.
  • Olio essenziale: mettere un po’ di olio essenziale su un fazzoletto, sotto il cuscino o sotto i piedi aiuterà tantissimo. Riuscirete a cadere, in men che non si dica, tra le braccia di Morfeo.
Back to top button
Privacy