Salute e benessere

Il tuo cane è stato avvelenato? Questi sono i sintomi che non devi mai sottovalutare

Hai il dubbio che il tuo cane sia stato avvelenato? Controlla questi sintomi e scopri se devi preoccuparti o meno


I nostri amici animali ci regalano momenti di dolcezza ed emozione infiniti. Donano amore e non vogliono nulla in cambio che non sia affetto, cibo, coccole e gioco. E noi non possiamo fare altro che curarli e proteggerli al massimo delle nostre possibilità. Ma come purtroppo sappiamo tutti, non sempre il mondo è gentile con noi e persino con degli esseri innocenti e senza difese come i nostri animali domestici. I gatti, vivendo in casa principalmente, sono meno a rischio rispetto ai cugini cani che escono per le quotidiane passeggiate.

Ci sono tanti pericoli, purtroppo, a cui un cane può andare incontro, tra cui anche le famigerate polpette avvelenate. Non possiamo certo avere più di due occhi e spesso, soprattutto con i cagnolini più vivaci, possiamo distrarci un attimo, quell’attimo per cui può essere troppo tardi. L’importante è accorgersi in tempo dell’avvelenamento per salvare la vita del pelosetto e portarlo immediatamente dal veterinario. Come fare per riconoscerne i sintomi inequivocabili?

Come capire se il tuo cane è stato avvelenato: i sintomi che non devi mai sottovalutare o sarà troppo tardi

Innanzitutto, fate attenzione al comportamento del vostro cane, se avete il sospetto che sia stato avvelenato. Magari lo avete visto mangiare qualcosa di sospetto durante la passeggiatina e volete essere sicuri che non ci sia nulla di cui preoccuparsi. Essere in ansia per la salute e per l’incolumità dei nostri amici a quattro zampe è normale, soprattutto quando sappiamo che in giro ci sono delinquenti che hanno come obiettivo proprio quello di uccidere cani e gatti avvelenandoli con polpette killer.

il tuo cane è stato avvelenato?
Sintomi dell’avvelenamento nel cane – Biopianeta.it

Se vedete il vostro cane comportarsi in modo strano, magari camminare più lentamente e in maniera affaticata senza motivo, questo può essere un primo campanello d’allarme. Cercate di farlo riprendere con un biscotto o il suo gioco preferito ma se non cambia nulla, continuate a monitorare.

I sintomi più evidenti, solitamente, sono tremori incontrollati, tachicardia, vomito o diarrea e perdita di liquidi, come la bava o l’urina. È l’effetto del veleno sul corpo e se on agite subito il vostro cagnolino potrebbe non farcela. Se notate questi sintomi portatelo immediatamente dal veterinario che saprà come salvargli la vita ed eventualmente indicarvi la terapia per farlo tornare in forze e felice come prima.

Back to top button
Privacy