Salute e benessere

Il gelato diventa amico della dieta su usi questi 6 trucchi che ti fanno dimagrire con dolcezza

Il gelato, a livello psicologico, non è certo associato alla dieta dimagrante. Eppure grazie ad alcuni trucchi si può perdere peso, con gusto.


Di solito quando si fa una dieta dimagrante si avverte una sensazione di sacrificio e in effetti è comprensibile. I dolci sono una delle cose vietate e la frustrazione è inevitabile. Grazie ad alcune strategie, però, possiamo rendere il gelato buono e salutare e soprattutto amico della dieta.

A rivelare questi “trucchi” sono degli esperti nutrizionisti, che insegnano come il gelato possa far parte di una dieta dimagrante, e regalare gusto, elementi nutrizionali sani e anche un senso di appagamento.

Gelato, ecco come mangiarlo durante la dieta, una volta scoperti questi trucchi dimagrire sarà ancora più piacevole

Il gelato è un alimento calorico solo se preparato secondo determinate ricete. I primi due segreti per renderlo “light” sono di sostituire alcuni ingredienti base e poi di prepararlo a casa, senza mangiare dunque il prodotto industriale.

come fare un gelato dietetico
Facendo in casa il gelato otteniamo un prodotto sano e anche light – Biopianeta.it

La base del gelato si può preferire sostituendo il latte con quello di cocco o di mandorle. In questo modo si riduce drasticamente la quantità di grassi e il gusto non ne risente affatto. Creando il gelato a casa, sicuramente avremo un prodotto più sano e potremo aggiungere frutta fresca o miele, diminuendo anche le calorie ma migliorando il sapore finale.

Se proprio non riusciamo a fare il gelato in casa possiamo optare per prodotti specifici; spesso nei negozi si trovano gelati vegan, proteici, a basso contenuto di zuccheri e grassi. L’importante è vagliare bene la lista degli ingredienti per capire se sia un prodotto davvero “light” oppure no.

Il quarto segreto consiste nel prestare molta attenzione alle dosi. Anche se abbiamo trovato il modo di fare un gelato sano, dobbiamo stabilire delle quantità e poi rispettarle. In questo modo non ci saranno sensi di colpa e si potrà mangiare gelato in determinati giorni, alternando col menù dietetico.

Un altro punto fondamentale è non eccedere con l’indulgenza. Il gelato è gustoso anche se non aggiungiamo cioccolata calda o panna, caramelle colorate o zuccherini. Se abbiamo voglia di rendere creativo il gelato possiamo utilizzare semi di chia, mandorle tritate e pezzettini di frutta fresca.

Infine, se non siamo riusciti a reperire o a fare del gelato, possiamo sostituirlo con lo yogurt greco congelato, arricchito con miele e noci, che avrà lo stesso gusto e non intaccherà il programma dietetico.

Back to top button
Privacy