Salute e benessere

I dentini del tuo cane vanno lavati: ecco come fargli acquistare questa sana abitudine

È importante lavare spesso i denti del cane. Spesso è difficile, ma ecco come fare perchè risulti un’operazione semplice da fare sempre.


La salute dentaria dei nostri amici a quattro zampe è importante: anche i loro denti devono essere lavati. L’igiene orale è essenziale non solo per eliminare l’alito spesso cattivo e pesante che possono avere i nostri cani, ma soprattutto per abbattere la proliferazione di batteri che si innesta nella loro bocca.

Come noi umani anche gli animali, i cani in particolare, sono soggetti a malattie dentarie e in più una mancanza di pulizia può generare appunto l’acccumulo di batteri che poi possono influire anche su tutto il resto dell’organismo portando ad infezioni e malattie.

Molto spesso però riuscire a lavare i denti al proprio cane è un’operazione difficile e complicata. Il nostro amico non ama che gli si mettano le cose in bocca, si spaventa e reagisce muovendosi e non sta fermo. Dopo vari tentativi capita che si desiste perché sembra veramente impossibile riuscirci. Ma bisogna mettere in pratica un giusto metodo ed escogitare strategie con trucchetti per riuscire nell’impresa.

Se non si lavano mai i denti al cane, quando poi si presenta l’assoluta necessità di una pulizia dentaria per problemi di salute dei denti stessi si deve ricorrere all’operazione che si chiama detartrasi o ablazione del tartaro.

La rimozione della placca batterica che si è formata nel caso degli animali è un intervento che comporta l’anestesia totale in quanto ovviamente non riescono a star fermi per il trattamento. Inoltre comporta una spesa considerevole. Se è possibile, quindi è meglio evitarla e la prevenzione, quindi una pulizia dei denti costante e assidua è importante. 

Come lavare i denti al cane in modo semplice

In commercio esistono sostanze che si pongono come alternative al lavaggio dei denti. Ci sono appositi liquidi da inserire nell’acqua che il cane beve e che svolgono la funzione disinfettante e igienizzante e soprattutto purificano l’alito. Oppure c’è il metodo naturale dell’olio di cocco che favorisce la ditruzione dei batteri e rende la bocca più profumata.

come lavare i denti al cane
Usare lo spazzolino da dito per lavare i denti al cane – biopianeta.it

Ma il lavaggio dei denti resta sempre la pratica più efficace, quindi bisogna riuscire ad attuarla. Ci sono dei sistemi utili e facili, da conoscere ed applicare.

La prima indicazione data da tutti gli esperti e i veterinari è quella di abituare il cane fin da quando è cucciolo ad essere maneggiato anche per quanto riguarda la pulizia dentaria. Per prima cosa biosgna far annusare al cane un pò di dentifricio per cani, che ha un odore per loro interessante.

Poi si può inizialmente provare con un apposito guanto da inserire nella bocca del cane e strofinare il dentifricio. Questo metodo è indicato per i cuccioli o i cani di piccola taglia.

Per tutti c’è poi lo spazzolino da dito: un attrezzo fatto a questo scopo, gommoso e con le setole, che si inserisce nel nostro dito indice, con il quale dopo aver inserito il dentifricio si passa a spazzolare.

Quando il cane ha preso dimestichezza anche con questo sistema e riesce a stare più tranquillo e a lasciarsi pulire si può passare allo spazzolino vero e proprio per cani, che solitamente ha il manico più lungo di quello per umani in quanto è fatto per addentrarsi nella bocca del cane con facilità.

Con pazienza e costanza, poco alla volta, si riuscirà ad effettuare questa importante operazione che può essere svolta anche una volta al giorno, per una salute dentaria ottimale.

Back to top button
Privacy