Vivere green

Giardino, a novembre è già tempo di pensare alla Primavera: di cosa devi occuparti

Anche in questa stagione c’è molto da fare. A novembre è già tempo di pensare alla Primavera: ecco cosa fare in giardino


Il freddo è ormai arrivato e la stagione invernale è alle porte. Ci avviamo quindi a passare molto più tempo in casa, magari accanto al fuoco del camino o al calore dei termosifoni.

Ma anche in questo caso non è affatto arrivato il momento di abbandonare il nostro giardino e aspettare che arrivi il caldo. Nonostante le temperature siano basse, a novembre è già tempo di pensare alla Primavera. Ecco perché in questo articolo vogliamo mostrarti quai sono gli interventi da fare in giardino aspettando il caldo.

Cosa fare a novembre nel nostro giardino

Siamo ormai in pieno autunno e mentre le temperature si abbassano notevolmente anche le nostre abitudine cambiano. Rimandate le cene all’aperto e le passeggiate nelle ore serali, passiamo sempre più tempo in casa o al chiuso. Ma per gli amanti della natura è della terra non c’è praticamente mai riposo e, nonostante la stagione invernale sia praticamente alle porte, anche in questo caso c’è molto da fare. Durante il mese di novembre dovrai fare queste cose per prenderti cura del tuo giardino. Ecco tutti i passaggi.

a novembre è già tempo di pensare alla Primavera
Fai queste cose in vista della primavera – BioPianeta.it

Prima che arrivino i freddi intensi, soprattutto nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio, è necessario intervenire nel proprio giardino effettuando dei lavori di manutenzione e preparazione. In questo periodo, infatti, sarà molto importante preparare il terreno per coltivare poi le le aiuole e gli ortaggi. Come? alimentando il terreno con concime organico e dandogli molto nutrimento.

Se vuoi adottare misure naturali, allora ti consigliamo di raccogliere le foglie cadute per realizzare un compost organico da aggiungere al terreno. Inoltre, dopo aver raccolto i semi in primavera, puliscili e conservali all’interno di barattoli. Potrai anche utilizzare dei semenzai per farli germogliare in casa e poi piantarli in campo aperto.

Se possiedi un terrazzo e hai posizionato delle piante, allora assicurati che queste abbiano dei sottovasi e che il terreno sia particolarmente drenante. In questo modo eviterai i ristagni d’acqua soprattutto durante le abbondanti piogge che caratterizzano la stagione autunnale e invernale. Se invece hai delle piante grasse, allora mettile al riparo dalla pioggia e dal freddo. Una buona idea è quella di metterle dentro casa, magari in un luogo luminoso, lontano però da fonti di calore come i termosifoni.

Back to top button
Privacy