Salute e benessere

E’ questo il miglior latte parzialmente scremato da acquistare: risparmi e vai sul sicuro

Se anche tu acquisti il latte parzialmente scremato al supermercato, ti interesserà sapere qual è il migliore secondo gli esperti


Il latte è un alimento che può essere messo in tavola tutti i giorni. Le linee guida per una sana e corretta alimentazione consigliano di consumarne dalle 2 alle 3 porzioni da 125 ml al giorno. Questo alimento è fonte di macronutrienti preziosi per l’organismo tra cui proteine di elevato valore biologico. Offre anche grassi di alta qualità, nonché zuccheri che danno energia di rapido consumo. Vanta poi un buon apporto di aminoacidi ramificati e di calcio, preziosi per la crescita e la salute dei muscoli e delle ossa.

Il latte intero fornisce una quota più elevata di grassi. Ed è spesso proprio questa caratteristica che spinge alcuni a evitarlo nella dieta quotidiana. Eppure è proprio la componente lipidica a renderlo più salutare. Per quanto riguarda la presenza delle vitamine del complesso B il latte parzialmente scremato e quello scremato sono molto simili a quello intero. Però essi apportano meno grassi e per questo risultano più adatti a essere consumati da chi ha necessità di ridurre l’apporto calorico a tavola.

Qual è il latte parzialmente scremato migliore?

Ce lo dice Altroconsumo che ha analizzato 15 campioni di latte parzialmente scremato, a lunga conservazione. Per farlo ha preso come riferimento diversi fattori sia in laboratorio che a livello di assaggio, imballaggio ed etichette. Nella fattispecie, nei test in laboratorio hanno preso in esame la composizione nutrizionale, l’acqua estranea (il punto di congelamento), l’acidità, il danno termico, l’aflatossina M1 e la prova di stabilità. La prova di assaggio invece è stata fatta da una giuria di persone qualificate. I campioni di latte sono stati presentati in forma anonima.

Altroconsumo che ha analizzato 15 campioni di latte parzialmente scremato,
Altroconsumo ha dichiarato che il latte migliore è quello della Conad (biopianeta.it)

 

Per quanto riguarda la scelta dei prodotti Altroconsumo ha selezionato il latte UHT parzialmente scremato perché è la tipologia più venduta sul mercato italiano. Per stimare la rilevanza delle singole referenze ha utilizzato i dati generati da una rilevazione nella grande distribuzione presso 125 ipermercati, 700 supermercati e 346 discount, per un totale di 1.171 negozi. Il miglior latte del test è risultato essere quello Conad, che con un prezzo medio di 1,04 Euro è risultato essere il migliore con un punteggio 73. Ad un solo punto di distanza (72 punti) si trova il latte parzialmente scremato della Latteria LIDL, a pari punti con il latte di montagna Mila.

Se quindi volevi sapere qual è il migliore latte parzialmente scremato da poter acquistare al supermercato adesso sai dove andare.

Back to top button
Privacy