Salute e benessere

Allergica agli orecchini di bigiotteria? Con questo trucco a costo zero non farai infezione

Quando la bigiotteria resta troppo a contatto con la nostra pelle, potrebbero verificarsi casi di allergia e reazioni cutanee.


Le reazioni allergiche scaturiscono da un contatto duraturo tra la pelle e i metalli, in particolare il nichel contenuto, in livelli maggiori o minori, nella bigiotteria. Il nichel è un metallo di scarsa qualità e presenta problemi di ossidazione e di durata.

Come evitare infezioni da bigiotteria
Irritazione da nichel, come evitarla (Biopianeta.it)

Solitamente, i produttori dovrebbero indicare se e in che percentuale è presente questo metallo. Infatti è il primo responsabile di reazioni cutanee e allergiche della pelle. Scegliere della bigiotteria con metalli meno impattanti è sinonimo di qualità, ma ovviamente la qualità richiede un costo più alto.

Come evitare il rischio di infezione da bigiotteria

L’utilizzo di bigiotteria può portare a rischi di infezioni e reazioni allergiche se non si presta attenzione alle possibili sostanze tossiche presenti nei materiali. In particolare, il nichel e il piombo sono considerati i principali metalli causa di allergie, e possono essere presenti in quantità anche nei gioielli nichel/lead compliant, che possono contenere fino a 600 parti per milione. Pertanto, bisogna fare attenzione quando si acquistano i gioielli e non fidarsi della dicitura “senza nichel” o “senza piombo” se non sono verificate le quantità di queste sostanze.

allergia da bigiotteria come evitarla
L’allergia da bigiotteria è molto fastidiosa – Biopianeta.it

Per le persone che soffrono di allergia al nichel, si consiglia di utilizzare perni o monachelle in argento, titanio o acciaio chirurgico per evitare possibili reazioni. Esistono anche prodotti professionali che possono essere applicati sui perni degli orecchini per renderli anallergici, ma è necessario riapplicarli dopo un certo periodo di tempo.

Senza spendere troppo, esistono anche due metodi fai-da-te per attenuare le irritazioni. Il primo metodo prevede l’utilizzo dello smalto trasparente o del top coat che, applicato sui perni o sui ganci degli orecchini, isolano il gioiello dal contatto con la pelle. Il secondo metodo prevede l’utilizzo della vaselina che, formando una sottile guaina sul gancio, diminuisce il contatto con la pelle.

In ogni caso, è sempre meglio acquistare bijoux di qualità, che siano dotati di monachelle o perni anallergici e garantiti privi di nichel e piombo. Nel caso di gioielli fatti a mano, si consiglia di utilizzare materiali anallergici di alta qualità senza nichel, oppure in argento.

Va sempre ricordato che il nostro corpo potrebbe reagire alle sostanze tossiche in modo imprevedibile. Pertanto, se dovesse presentarsi una reazione allergica improvvisa con un bijoux, è meglio contattare il produttore per trovare una soluzione, come la sostituzione della chiusura con una in argento.

Back to top button
Privacy