Salute e benessere

10mila passi al giorno: ecco come raggiungere l’obiettivo senza sforzi e fatica

Vuoi camminare ma 10mila passi al giorno ti sembrano troppi? Con questi consigli puoi raggiungere l’obiettivo senza grandi sforzi.


Camminare, ormai è acquisito, è un toccasana per mantenersi in buona forma e in buona salute. Sappiamo quanto sia importante per il buon funzionamento del nostro organismo, abbandonare la sedentarietà, a cui a volte siamo costretti per il lavoro, è fondamentale per vivere bene. Gli esseri umani non sono fatti per stare fermi e camminare è un esercizio naturale, poco faticoso e che possono praticare tutti! L’ideale sarebbe farlo in mezzo alla natura ma non dobbiamo rinunciare anche se siamo in città.

10mila passi al giorno sono circa 8 km, tantissimi sembrerebbe ma il beneficio che ne trarremmo vale lo sforzo di provare: camminare ci consente di controllare la pressione sanguigna, mantenerci in forma ed evitare i rischi delle  malattie cardiovascolari inoltre incide positivamente sulla depressione. D’altra parte però ci sembra impossibile di riuscire a trovare il tempo per fare una passeggiata così lunga! In realtà  ci sono dei modi per ovviare al problema e, se li seguiremo, 10mila passi saranno veramente una passeggiata!

 10mila passi al giorni: come farli senza grandi sforzi!

Non tutti abbiamo la possibilità in una giornata di prenderci un’ora di tempo per camminare, gli impegni sono tanti e a volte facciamo fatica a ritagliarci del tempo per noi, entrando così in una routine frenetica che non ci aiuta a stare meglio ne fisicamente ne mentalmente. Possiamo però adoperare alcune strategie per fare in modo che camminare faccia parte della nostra quotidianità.  Cominciamo a pensare al tragitto che facciamo per andare al lavoro.

Camminare fa bene: fai 10mila passi al giorno senza sforzo se segui questi consigli
Segui questi consigli e 10mila passi al giorno saranno un obiettivo facile da raggiungere-biopianeta.it

Se il luogo di lavoro è abbastanza vicino potremmo pensare di andare a piedi, se andiamo in autobus scendiamo qualche fermata prima così da percorrere l’ultima parte del tragitto a piedi; stessa cosa per l’auto, parcheggiamola più distante dal luogo di lavoro. L’altra opzione consiste nel dividere in blocchi la camminata, lavorando fuori casa abbiamo visto è facile farlo ma se si lavora da casa come si può fare? La cosa migliore è fare passeggiate di 15 minuti l’una prima di iniziare, durante la pausa pranzo e alla fine del lavoro. Questo ci aiuterà anche per altri problemi che riguardano la postura.

Se siamo invece nella condizione di occuparci della casa e dei figli non lavorando all’esterno, potremmo fare i nostri 10mila passi sbrigando tutte le commissioni a piedi, ci vorrà un po’ più di tempo ma ne varrà la pena sicuramente! Anche in casa possiamo impegnarci a camminare di più, per esempio mentre ci occupiamo delle faccende domestiche e passiamo da una stanza all’altra, solitamente cerchiamo di ottimizzare i tempi; se dobbiamo stendere, non prendiamo i panni un po’ per volta ma facciamo un’enorme catasta per evitare il viaggio in più! Ecco facciamo più viaggi e i nostri passi quotidiani aumenteranno non di poco. Insomma non abbiamo più scuse: possiamo fare 10mila passi al giorno senza grande sforzo e fatica, proviamo e la nostra vita migliorerà.

Back to top button
Privacy