Curiosità

Sai che fiore è? Cresce solo in cucina. Davvero unico

Alcuni fiori sono ormai usati in cucina per preparare deliziose pietanze. In particolare c’è ne è uno che cresce solo in cucina. Scopiamo insieme di quale si tratta.


Belli da vedere e buoni da mangiare. La cucina ormai sperimenta sempre nuovi ingredienti per preparare piatti originali e dal sapore inconfondibile. Se prima si utilizzava il basilico e il prezzemolo preso direttamente dalla propria piantina, ora le nostre case stanno assumendo le forme di veri orti a cielo aperto. Sono sempre di più le persone che decidono di avere sul balcone, la propria coltivazione da cui attingere quando si cucina. Ingredienti genuini, sani e di sicura provenienza.

Fiori di carote
Sai di che fiore si tratta? Biopianeta.it

Esistono infatti piante di diversa natura e uso. CI sono quelle di ‘bellezza’, che servono a dare un tocco più glamour alla nostra abitazione, e quelle che purificano l’area. Poi ci sono le piante aromatiche,
contenenti sostanze che sprigionano un odore gradevole che hanno diverse funzioni biologiche come quelle di difesa dagli insetti fitofagi e di stimolanti per il metabolismo vegetale. Accanto a queste, vi sono le piantine che nascono da semi messi nel terreno da noi.

Un fiore che cresce in cucina

Accanto alle piantine di origano, erba cipollina, rosmarino, salvia e timo sono apparse anche altre coltivazioni. In cucina si sa, non si butta via niente. Gli scarti possono essere riutilizzati per nuove ricette e per dar vita a nuove creazioni. E così si riutilizza la bustina del tè, gli scarti del pesce e persino i fondi di caffè. Da piccoli, facevamo persino crescere le lenticchie in un bicchiere. Sai allora questo fiore da dove deriva? Vi diamo un piccolo indizio: da un alimento che è molto usato e amato da grandi e piccini e persino dai coniglietti.

Come tagliare le carote
Dalle carote nascono nuove piante – Biopianeta.it

Si tratta di un fiore di carota. Non tutti sanno che non si può ottenere una nuova carota da uno scarto ma possiamo ottenere delle piantine i cui semi ci daranno nuove carote. Come fare? In un video pubblicato su Tik Tok da ‘Orto su terrazzo’ viene spiegato il procedimento. Basta tagliare ad un paio di centimetri le parti superiori, quelle che in genere buttiamo, e conservarle in un contenitore con un po’ d’acqua.

@ortosulterrazzo

Nuove piante di carote da uno scarto 🥕🥕🥕 #ortosulterrazzo #carote #carota #scarto #carrots #ortosulbalone #perte #natura

♬ Puzzle Toys – Lux-Inspira

Poi le posizioniamo vicino ad una finestra e cambiamo l’acqua ogni due giorni. Dopo una settimana, usciranno delle piantine dai resti delle carote che iniziano ad avere addirittura delle radici. Aspettiamo una quindicina di giorni e interriamo le nuove piantine, non molto a fondo. Con il tempo faranno dei fiori bianchi e una volta seccati produrranno dei semini da cui nasceranno nuove carote.

 

Back to top button
Privacy