Curiosità

Queste abitudini sbagliate mettono a rischio la salute del cervello: l’allerta dell’esperto

Alcune abitudini davvero deleterie per il nostro benessere mentale, ecco come è possibile evitare di commettere questi errori


Alcune azioni influirebbero davvero negativamente sulla salute del nostro cervello, si tratterebbe di vere e proprie abitudini sbagliate da evitare assolutamente.

A rendere noti fattori di rischio per il nostro cervello proprio il famoso psichiatra americano Daniel G. Amen contenuti nel suo ultimo libro, Change Your Brain Everyday. 

Una continua ricerca che cercherebbe di evitare quelli che sono da considerarsi i fattori di rischio per la salute cerebrale. Le abitudini possono davvero cambiare, rendere il tutto più difficile e predisporre a patologie.

Ecco le abitudini deleterie per il nostro cervello: evita i prodotti di pulizia per la casa

Per il famoso psichiatra americano sarebbero innanzitutto da evitare cibi confezionati e ricchi di additivi, in particolar modo, per la salute del nostro cervello, da evitare assolutamente dolcificanti e coloranti artificiali.

Meglio fare il pieno di energia andando a prediligere frutta e verdura di stagione, cereali integrali, carni bianche, pesce azzurro e come grasso l’olio extra vergine di oliva.

cervello attenzione a questi fattori
Mantenere in salute il cervello – biopianeta.it

In particolar modo evitare lo zucchero. Meglio consumare bevande e cibi che siano allo stato naturale e, se proprio si dovesse sentire la necessità di qualcosa di dolce, meglio sostituire lo zucchero con un po’ di miele, che, tra le tante proprietà, ha quella di essere un potente anti-batterico.

Un’altra abitudine da abbandonare è quella di passare ore e ore dinnanzi ad uno schermo, che può essere quello di un pc, tv, smartphone. Tale abitudine concorrerebbe allo sviluppo di patologie cerebrali.

Evitare anche l’uso di cuffie e l’ascolto continuo di musica a tutto volume. Un vero e proprio errore quello di abusare di questi dispositivi.

Isolarsi socialmente non è la strategia giusta per preservare la salute cerebrale. Socializzare e mantenere relazioni interpersonali aiuta anche la salute del nostro cervello.

Bisogna porre, poi, molta attenzione alla salute del nostro cervello attraverso una vita attiva, fatta di movimento. No alla sedentarietà.

Il sonno è un fattore fondamentale per la nostra esistenza, non bisogna, infatti, dormire troppo o troppo poco, ma cercare di avere dei ritmi regolari. Alzarsi e addormentarsi sempre alla stessa ora e mantenere una certa regolarità aiuta il nostro cervello a mantenersi bene in salute.

Infine, porre massima attenzione ai prodotti chimici che servono per la pulizia della casa. I fumi esalati derivanti da sostanze chimiche che si propagano nell’aria, una volta aperti i flaconi, possono mettere davvero a repentaglio la salute del nostro cervello.

 

Back to top button
Privacy