Curiosità

Puzza d’uovo ostinata su stoviglie e bicchieri? Con questi trucchi risolverai senza troppa fatica

Le uova sono un ingrediente molto usato in cucina ma che puzza… Vediamo insieme come eliminare la puzza d’uovo dalle stoviglie.


Quando si cucina usando le uova è normale che bicchieri e stoviglie rimangano impregnati da un cattivo odore difficile da eliminare. In questo articolo vi sveliamo tre semplici trucchi per eliminare la puzza d’uovo.

Da che mondo è mondo le uova non mancano mai in cucina. A meno che non si segua l’alimentazione vegana, ovviamente. Ma chi non è vegano le uova le usa e anche piuttosto spesso. Infatti questo alimento costa poco, è molto versatile ed è ricchissimo di proteine. Può essere impiegato davvero in mille modi: alla coque, sodo, strapazzato, per fare i pancakes, i biscotti, le torte dolci o salate ma anche per fare la pasta fresca o le farciture dei ravioli o delle verdure. Per non parlare delle frittate: la cena più veloce del mondo quando si torna stanchi dal lavoro e non si ha la minima voglia di cucinare.

Tuttavia nemmeno l’uovo è immune da difetti: non ha proprio un buon odore quando è crudo. Per questo poi ci ritroviamo piatti e stoviglie che puzzano. E non è una buona idea metterli in lavastoviglie quando puzzano perché, così facendo, dentro la lavastoviglie anche le posate, i bicchieri e tutto il resto prenderanno lo stesso cattivo odore. Ma niente paura: ci sono 3 metodi facilissimi per eliminare velocemente la puzza d’uovo dalle stoviglie.

Tre modi per eliminare la puzza d’uovo dalle stoviglie

Come abbiamo visto le uova sono tra gli alimenti più utilizzati in cucina perché costano poco e si prestano ad una molteplicità di ricette. Tuttavia lasciano davvero un cattivo odore sui piatti. Vediamo come porre rimedio a questo piccolo ma fastidioso problema.

Trucchi per eliminare la puzza d'uovo
Ci sono tre trucchetti per eliminare la puzza d’uovo dai piatti – Biopianeta.it

Il primo modo per eliminare lo sgradevole odore di uovo dalle stoviglie consiste nel metterle in ammollo per almeno 15 minuti in acqua fredda e detersivo prima di procedere con il normale lavaggio.

Vecchio trucco usato dalle nonne ma super efficace. Lasciare le stoviglie in ammollo in acqua con due abbondanti cucchiai di aceto oppure con il succo e la scorza di un limone. Questi due alimenti sono molto sgrassanti e rimuovono i cattivi odori. Il limone, inoltre, lascia anche un profumo molto piacevole. Infine sia l’aceto sia il limone, utilizzati insieme all’acqua fredda per sciacquare piatti e bicchieri, li lasceranno lucidissimi e brillanti.

Il terzo e ultimo modo per eliminare la puzza d’uovo dalle stoviglie consiste nel lavarle con l’ acqua e il bicarbonato.  Attenzione però perché il bicarbonato è molto abrasivo. Assicuratevi, quindi, che il materiale delle vostre stoviglie sia compatibile con l’uso del bicarbonato altrimenti rischiate di graffiarle e di rovinarle.

Back to top button
Privacy