Sustainability Life

Nuova allerta del Ministero: ritirati questi legumi per presenza di pesticidi oltre il limite

Scatta una nuova allerta da parte del Ministero: arriva il ritiro di questi legumi a causa di limite massimo di presenza dei pesticidi


Non sempre conosciamo l’esatta provenienza di ciò che mettiamo sulle nostre tavole. Certo, ogni prodotto ha il suo tracciamento, ma non sempre conosciamo come tali prodotti sono trattati. In molti, infatti, preferiscono addirittura farsi il proprio orticello personale, per chi possa godere di un po’ di spazio per poter coltivare le proprie verdure preferite, ad esempio. Ormai però ogni prodotto è sempre più controllato, ma per permettere una buona qualità e l’allontanamento di alcuni particolari animali, c’è l’utilizzo di particolari sostanze.

Queste sostanze però possono superare dei punti limiti che possono arrecare numerosi danni a chi dovesse poi mangiare tali prodotti. Uno di queste può essere la presenza di pesticidi sui prodotti. Motivo per il quale, alcuni legumi sono stati ritirati da parte del Ministero della Salute. Prodotti presenti assiduamente nelle nostre dispense e il cui consumo è molto elevato: ma di quali legumi si tratta nello specifico?

Ministero della Salute: una nuova allerta pesticidi

I controlli alimentari sono davvero massicci, al fine di scongiurare la diffusione di prodotti che possano essere in qualche modo dannosi o contaminati. Fin da inizio anno, infatti, sono stati segnalati 346 prodotti notificando 158 richiami di lotti di produzione. Misure cautelative dopo accurate analisi e approfondimenti fatti sulla qualità dei prodotti. Ed ecco che il Ministero della Salute sta ritirando un nuovo lotto di un prodotto in particolare.

legumi ritirati dal mercato per pesticidi
Legumi ritirati dal mercato per presenza di pesticidi – biopianeta.it

L’intimazione è quella di riportare le confezioni indietro al negozio, come indica la nota di richiamo. Il motivo, come si legge all’interno della motivazione, è la presenza di pesticidi oltre il limite del consentito. I pesticidi, infatti, è stato dimostrato che possono contribuire alla diffusione di patologie come il diabete e obesità, danneggiando gravemente il microbiota. Qual è, quindi, nel dettaglio il lotto a cui prestare attenzione?

Il lotto ritirato a cui fare attenzione

Si tratte del sacchetto di plastica da 2 kg dei Black Eyed Beans, marchio del prodotto Ali Baba, il cui lotto di produzione è il 10/05/2025. Il richiamo da parte del Ministero della Salute è ufficiale, e questi sono tutti i dati necessari affinché si possa individuare il lotto sospetto e poter agire di conseguenza. Bisogna quindi essere molto attenti laddove si dovesse acquistare questo tipo di prodotto, se fosse ancora in circolazione.

L’azienda che commercializza il prodotto, Fresh Tropical Srl by Jawad, in via A. da Giussano 22 –  Corbetta, Milano, intima di non consumare il prodotto e riconsegnarlo al commerciante. Sulla confezione sarà indicato Madagascar come provenienza del prodotto, ma i dati di lottizzazione sono fondamentali per poterlo individuare.

Back to top button
Privacy