Sustainability Life

Nella vaschetta della lavatrice devi metterci una spugnetta: il motivo è pazzesco e da non credere

Mettendo una spugnetta all’interno della vaschetta della lavatrice, succedono cose davvero incredibili: ti saranno certamente utili


La lavatrice è uno degli elettrodomestici per eccellenza, quello che non manca in nessuna casa e che viene utilizzato più di tutti. Il progresso tecnologico, inoltre, le rende sempre più intelligenti e in grado di compiere i più disparati compiti.

Le stesse, però, essendo delicate, hanno bisogno dopo un po’ di manutenzione perché soggette a problemi (uno dei principali riguarda lo scarico). Questa potrebbe essere comunque evitare con un corretto utilizzo e una periodica pulizia. A tal proposito, esiste un trucco semplice ed efficace che prevede l’utilizzo di una spugnetta.

Mettere una spugnetta nella vaschetta della lavatrice ti servirà sicuramente

Una buona conservazione della lavatrice sul lungo periodo, prevede l’utilizzo di alcuni accorgimenti. In primis, con la convinzione di risparmiare, spesso si inserisce nel cestello un quantitativo di bucato eccessivo. È opportuno, invece, lasciare ampio spazio per il movimento degli indumenti e della stessa acqua.

Dopo il completamento del ciclo di lavaggio, inoltre, andrebbe lasciata la porta aperta per circa dieci minuti, al fine di consentire una corretta aerazione e asciugatura del cestello. Tale pratica previene la formazione di umidità e muffe, che, nel tempo, potrebbero nuovamente contaminare il bucato, generando sgradevoli odori. Pulire la guarnizione in gomma regolarmente, aiutandosi con acqua e bicarbonato, è un’altra operazione molto importante. Basterà usare un panno pulito e umido per strofinare via la schiuma sporca.

Lavatrice come pulirla
Come pulire la lavatrice – biopianeta.it

Tra le parti della lavatrice, ce n’è uno che tende ad accumulare sporco con facilità, ovvero il cassetto destinato alla versatura dei detersivi e al passaggio dell’acqua che alimenta il cestello. Il consiglio è quello di rimuovere accuratamente tali tracce di sapone dopo ogni lavaggio, per evitare l’accumulo di residui e garantire un corretto funzionamento della lavatrice.

Proprio a tal proposito, si consiglia di riporre delle piccole spugne negli scomparti del cassetto ben imbevute di aceto bianco. Così facendo si agevola la rimozione della muffa. L’aceto bianco è noto per le sue proprietà sgrassanti e capacità di eliminare i cattivi odori.

Inoltre, è un disincrostante naturale che non arrecherà alcun danno all’elettrodomestico, ma anzi ne favorirà il corretto funzionamento. Si tratta di un prodotto biodegradabile ed ecologico, nonché economico in confronto ai detersivi chimici tradizionali. Una volta che sono state messe le spugnette imbevute di aceto, lasciale fare il loro lavoro per almeno dieci minuti. Dopo di che, quando arriva il momento, strofinare la zona. Se si vuole fare una pulizia totale, togliere il cassetto, lavarlo sotto l’acqua tiepida e successivamente strofinare con le spugnette di aceto.

Back to top button
Privacy