Curiosità

Ecco l’unico animale vivente impossibile da uccidere: resisterebbe anche alla caduta di un’asteroide

Non ci crederai, ma esiste davvero. Ecco l’unico animale vivente impossibile da uccidere. Potrebbe resistere a qualsiasi cosa


Quella dell’immortalità, o quanto meno della longevità massima, è sempre stato uno dei sogni dell’essere umano. Esistono animali quasi eterni che possono vantare secoli e secoli di vita, a discapito di quelle creature con una vita estremamente breve.

Tuttavia, ci sono degli esseri viventi che, oltre ad avere una vita particolarmente lunga, risultano essere davvero indistruttibili. Stiamo parlando di un animale che possiede la resistenza più elevata tra tutti gli esseri viventi e che potrebbe sopravvivere anche ad una caduta di un asteroide. Ma vediamo insieme di che cosa si tratta.

Ecco l’animale resistente e impossibile da uccidere

Quando si parla di animali quasi immortali e praticamente indistruttibili non si può non parlare dei tardigradi. Si tratta di un essere vivente minuscolo – dalle dimensioni di circa 0,05 mm, fino ad un massimo di 1,2mm  – il cui nome vuol dire “animale che cammina lentamente”.

Animale indistruttibile
Questo animale è davvero indistruttibile – BioPianeta.it

È un invertebrato e somiglia molto ad un bruco, ma la sua caratteristica principale è il fatto che non muore quasi mai. Può essere sottoposto a gas super tossici o a radiazioni particolarmente elevati. Il tardigrado sopravviverà a tutte quelle situazioni in cui, un uomo, potrebbe soccombere anche in pochi secondi. Secondo gli scienziati, questo animale riuscirebbe a sopravvivere anche a seguito della caduta di un asteroide capace di sconvolgere letteralmente il clima del nostro pianeta.

Inoltre, è in grado di vivere dovunque, anche nell’acqua o in qualsiasi clima, da gelo assoluto al cado tremendo di un deserto a fine luglio.  Il tardigrado si presenta con una testa e quattro segmenti chiamati “metameri”, da cui spuntano delle piccole zampette. Si cibano di qualsiasi cosa e la loro caratteristica principale è il fatto che sono eutelici, ovvero non hanno una replicazione delle cellule, le quai aumentano di volume, ma non di numero.

Nel caso di vita in ambiente molto caldo e arido, l’organismo di questi tardigradi produce sostanze che aiuta le cellule a non danneggiarsi per via della mancanza di acqua. Se l’aridità e la siccità durano molto tempo, queste cellule vanno in letargo assoluto, in modo da ridurre al minimo le funzioni vitali dell’essere. I tardigradi riescono a mantenere questo stato di assoluto letargo per decenni, in modo da risvegliarsi non appena le condizioni ambientali lo permettono. Insomma, un  vero e proprio essere vivente indistruttibile!

Back to top button
Privacy