Salute e benessere

Due integratori molto pericolosi: questi potrebbero far ammalare i reni

Due integratori in commercio e molto utilizzati pare sia estremamente pericolosi per l’uomo: a rischio i reni principalmente


In commercio esistono davvero tantissimi tipi di integratori alimentari, alcuni di questi semplicemente servono ad apportare delle vitamine e sali minerali, altri per perdere peso. Esistono poi quelli che aiutano a dormire meglio o migliorare l’aspetto delle proprie unghie e capelli. È importante, però, ricordare che qualsiasi cosa si introduca nel corpo, potrebbe comportare dei rischi.

Alcuni integratori infatti, potrebbero far male e questo non vuol dire che non vadano assunti ma che è importante sapere che un uso improprio potrebbe causare dei seri danni al nostro organismo. Facciamo il punto della situazione e cerchiamo di capire bene di quali integratori stiamo parlando.

Due integratori molto pericolosi per la salute dell’uomo: quali sono e cosa fare

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, in commercio esistono davvero tantissimi integratori, alcuni di questi ritenuti pericolosi per la salute dell’uomo. Stiamo parlando di vitamina C e creatina. Ad annunciare la loro tossicità sono sti gli esperti di salute Conor O’Flynn, MD e la dietista Trista Best.

Due integratori molto pericolosi
Due integratori molto pericolosi (biopianeta.it)

La vitamina C è considerata importantissima per tutti noi, per qualsiasi dieta sana. Gli integratori in questo caso però non rappresentano il miglior modo per poter assumere questa vitamina. Secondo quanto riferito dal Dottor O’Flynn, alcuni integratori potrebbero anche essere pericolosi.

“Mentre la vitamina C è essenziale per la salute in generale, dosi troppo elevate assunte come integratore possono aumentare il rischio di calcoli renali, questo in particolare negli individui con una storia pregressa di calcoli“. Queste le parole del medico, il quale aggiunge che, per evitare il problema dei calcoli renali, una soluzione potrebbe essere quella di attenersi alle dosi giornaliere raccomandate.

Ed ancora, la creatina è conosciuta per il suo potere di aumentare la massa muscolare. Questo integratore va assunto per lo più da coloro che fanno palestra ed allenamenti e che hanno l’obiettivo suddetto, il quale si raggiunge perché la creatina trattiene acqua e glucosio nei muscoli (causa infatti anche la ritenzione idrica, ndr). Anche in questo caso però potrebbero costituire un grave danno per i reni.

Il medico spiega che quando si assumono integratori di creatina, per lunghi periodi o alte o alte dosi, il corpo metabolizza in creatinina. I reni filtrano la creatinina dal sangue per l’escrezione nelle urine. Quando si esagera i livelli elevati di creatinina possono sovraccaricare i reni, richiedendo loro uno sforzo in più.

Back to top button
Privacy