Curiosità

Dove mettere il profumo? Ecco i punti in cui si sente di più

Spruzzare il profumo in dei punti specifici per far sì che possano sentirsi di più. Ma dove? Scopriamolo insieme


Il profumo è fondamentale per ciascuno di noi, perché dopo aver scelto, accessori e tanto altro, questo va a completare tutto e ci permette di comunicare agli altri chi siamo. Gli odori, forse non tutti sanno che trasmettono informazioni che si ricordano più delle immagini ed hanno anche un grande potere evocativo.

Di profumi in commercio ne esistono davvero tanti tipi, maschili, femminili, per bambini, dalle fragranze fruttate a quelle più dolci e sensuali. Ma sapete che esistono dei punti ben specifici dove spruzzare il profumo, in modo tale che questo possa durare più a lungo? Curiosi di capire di quali punti si tratta?

Dove mettere il profumo per farlo durare più a lungo possibile

Vi siete mai chiesti come si mette il profumo? Ci sono alcuni punti del corpo sui quali spruzzare la vostra fragranza, per far si che questo possa durare più a lungo possibile. Si dice che il profumo vada spruzzato dove sentiamo le pulsazioni del cuore. Va, dunque, spruzzato sui polsi e sul collo. Ad ogni modo, la fragranza si può spruzzare su tutte quelle parti del corpo che sono esposte e che generano calore, non soltanto sui polsi e sul collo, ma anche sulle ginocchia ovviamente scoperte in estate e nell’incavo del braccio.

profumo Ecco i punti in cui si sente di più
dove spruzzare il profumo (biopianeta.it) (fonte: ansa.it)

E se lo spruzziamo sui vestiti? In questo caso bisogna fare attenzione, visto che sui tessuti il profumo dura di più, ma bisogna fare i conti con il colorante e di conseguenza può andare a macchiare gli abiti. Si dice anche che una volta spruzzato il profumo sui polsi, questi non vanno strofinati, visto che in questo modo il calore che si genera dall’attrito può andare ad alterare la fragranza in qualche modo.

Quanto profumo mettere? Se si tratta di colonie e profumi leggeri via libera a diversi spruzzi, al contrario va bene anche solo una erogazione della fragranza.

Ad ogni modo, ci sono delle situazioni in cui il profumo è proprio vietato. Parliamo di posti di lavoro, soprattutto in ufficio. In questo caso va scelta una fragranza non invasiva, in modo tale che risulti meno fastidiosa possibile ai colleghi. Il profumo è vietato anche in specifiche situazioni. Tra queste le degustazioni enogastronomiche, dove la fragranza può andare a confondere l’olfatto delle persone che si trovano intorno a noi, oltre che il nostro.

Back to top button
Privacy