Curiosità

10+1 trucchi per utilizzare il dentifricio non solo per lavare i denti: il numero 5 è pazzesco

Se pensate che il dentifricio servi solo a lavare i denti, vi sbagliate di grosso: ecco tutti gli usi alternativi che non conoscevate 


Ad oggi fare le pulizie non è più come una volta, spesso diventa addirittura divertente perché si possono mettere in atto escamotage e trucchetti che prima non conoscevamo. La rivoluzione è avvenuta con l’avvento dei social Network, soprattutto di TikTok che mostra attraverso video diretti e immediati argomenti svariati. Tra i più virali c’è sicuramente quello delle pulizie. Sono numerose le persone che mostrano nel dettaglio come fare le faccende domestiche, mostrando anche trucchetti ed escamotage davvero infallibili.

Tra i trucchetti più infallibili c’è sicuramente quello delle palline di alluminio in lavatrice, questo permette al bucato di non essere stropicciato, quindi possiamo evitare di stirarlo. Oppure eliminare le macchie incrostate in vasca utilizzando trentamina e sale. Disfarsi, inoltre, dei cattivi odori del forno, mettendo un pezzo di pane all’interno impregnato di aceto. E il lievito di birra, invece? Non tutti sanno che questo non è solo utilizzato per l’impasto ma anche per concimare l’orto o pulire il bagno.

Insomma, ci sono degli ingredienti polivalenti, come ad esempio l’aceto che non solo insaporisce i cibi ma funge anche da antibatterico. Il dentifricio, ad esempio, non serve solo per pulire i denti, ma anche per altri rimedi. Ce n’è uno che è davvero pazzesco.

Come utilizzare il dentifricio: tutti gli escamotage

Il dentifricio è uno di quei prodotti che non può mancare in casa perché serve per la nostra igiene orale. Buono a sapersi però che può essere utilizzato per altre cose in casa. Succede spesso che i nostri gioielli possono danneggiarsi col tempo o a contatto con l’acqua. Se utilizziamo il dentifricio, questi possono tornare a brillare come all’inizio. Ma non solo, possiamo anche sbarazzarci dei cattivi odori. Quando permane la puzza di cipolla, di aglio sulle man, basta spalmare un po’ di dentifricio sulle mani.

gli usi alternativi del dentifricio
Il dentifricio non serve solo per lavare i denti: ecco tutti gli utilizzi-biopianeta.it

Possiamo, altresì, eliminare le macchie dai vestiti. Basta strofinarne un po’ con lo spazzolino. Un altro rimedio è pulire le macchie sulle pareti. Può succedere che i bambini macchiano la parete con l’utilizzo dei colori, si può ripulire usando il dentifricio. Basta mettere un po di dentifricio su un panno e strofinare sulla macchia, lasciare agire per un po’.e poi risciacquare.

Un rimedio davvero efficace è quello delle punture. Il dentifricio riesce ad alleviare il prurito dopo la puntura di un insetto. Basta applicarne un po’ sulla puntura e lasciare agire per un po’. Ma non è finita qui, perché il dentifricio toglie le macchie d’acqua soprattutto sui mobili di legno. Anche i tappeti tendono a macchiarsi con sostanze che usiamo in casa tutti i giorno. Applicandone una quantità su una macchia e strofinando, possiamo avere il tappeto come nuovo.

VI siete mai macchiati con la tintura per capelli? Succede che quando la applichiamo possiamo macchiarci collo e mani. Basta applicare un po’ di prodotto per l’igiene orale e viene via tutto lo sporco. Il dentifricio si può spalmare anche sulle unghie per renderle più forti. Inoltre può essere applicato anche sul ferro da stiro per pulirlo, perché spesso le macchie che si trovano al di sotto di questo elettrodomestico, sporcano i vestiti. Inoltre è possibile sbiancare le scarpe o le suole delle scarpe ingiallite, ma servendoci di dentifricio e dentifricio, saranno bianche come appena acquistate.

Back to top button
Privacy