Salute e benessere

Non tornare subito bianca come il latte: solo così prolunghi l’abbronzatura

State cercando il modo di prolungare l’abbronzatura? Ecco qualche consiglio e trucco da usare subito per sentire ancora l’estate addosso.


L’estate sta finendo. Non solo una canzone dei Righeira, ma anche la verità di ciò che sta succedendo attorno a noi. Gli ultimi giorni di agosto ci hanno fatto dire addio al caldo torrido e sono tantissime le persone che hanno terminato le loro vacanze e che sono già tornate in ufficio.

Cosa ci rimane di questa este 2023? Ma ovviamente l’abbronzatura. Peccato che, a guardarla bene, sembra che stia già sparendo. Come fare allora per prolungare il nostro bel colorito anche senza esporsi al sole con la stessa costanza che avevamo quando eravamo in vacanza? Fortunatamente per voi ci sono un po’ di segreti e trucchi da sfruttare per cercare di conservare la tintarella il più a lungo possibile. Siete pronti a scoprirli insieme a noi?

Consigli pratici per prolungare l’abbronzatura

Riuscire a preservare e conservare lungamente l’abbronzatura, anche una volta tornati a casa dalle vacanze, non è cosa facile. Però è un qualcosa che ci piace molto perché ci fa sentire come se avessimo addosso ancora un po’ di quella magia e di quel relax tipico delle ferie. Se quindi siete tornati a casa e state cercando dei metodi per tenere con voi ancora per qualche tempo il vostro bel colorito siete nel posto giusto.

Come far durare l'abbronzatura
Prendersi cura della pelle per prolungare abbronzatura – Biopianeta.it

Come prima cosa dovete mettervi nell’ottica di fare uno scrub! Questa procedura non cancella l’abbronzatura, anzi. Aiuta soltanto ad eliminare le cellule di pelle morta, contrasta quel colorito un po’ grigio e opaco e ci permette di dare nuovo vigore alla nostra tintarella e al nostro colorito.

Ricordate poi che per mantenere l’abbronzatura più a lungo bisogna prestare una particolare attenzione all’idratazione. Durante le vacanze mettevamo sempre una crema protettiva e poi un dopo sole. Non possiamo, una volta tornati a casa, smettere completamente di nutrire la nostra pelle. Bisogna continuare a idratare il corpo e questo aiuta a mantenere vivo e sano il colorito raggiunto durante l’estate.

Attenzione invece ai bagni caldi. Al di là del fatto che c’è uno spreco d’acqua importante che sarebbe meglio evitare in questo periodo storico, stare a lungo in acqua calda rischia di seccare la pelle e farci dire addio all’abbronzatura in anticipo. La soluzione migliore è una bella doccia con acqua tiepida.

Ultimo tips, tanto banale quanto reale, anche se siete tornati a casa approfittate dei raggi solari. Non sarà come essere al mare, ma riuscire comunque a ritagliarsi qualche momento di tintarella anche solo in un parco, sempre applicando la protezione, è fondamentale per stimolare ancora per un po’ la produzione di melanina.

Back to top button
Privacy