Salute e benessere

Fine estate, la rivelazione del meteorologo Giuliacci: “Ecco quando ci sarà”

Andrea Giuliacci, noto meteorologo, svela dettagli importanti sul clima estivo dei prossimi giorni e annuncia la data di fine caldo


Il meteorologo e climatologo italiano più famoso, Andrea Giuliacci, ai microfoni di Notizie.com risponde finalmente ad alcune delle domande più gettonate di questi ultimi due mesi. Quando finiranno queste ondate di caldo torrido? Che cosa ci dobbiamo aspettare nei prossimi giorni? E come saranno le previsioni per l’autunno che è alle soglie?

Lo stesso, in primis, ha confermato i timori di tutti gli italiani: l’ondata delle alte temperature, anomale per il clima stagionale, ha di nuovo stretto nella sua morsa il nostro Paese e non ha intenzione di mollare la presa, almeno per il momento. Nei prossimi giorni i termometri supereranno i 30° con punte di 40° in alcune zone del Centro Sud.

Il meteorologo conferma: l’Italia è di nuovo stretta nella sua morsa

Le aree attanagliate dal caldo intenso si riconfermano essere alcune zone interne del Centro e la Sardegna, con valori che sfiorano i 40 gradi. Anche al Nord il clima resta ancora afoso, anche se – riferisce Giuliacci – non è così estremo come nello scorso mese di luglio. L’apice delle alte temperature – continua il meteorologo – lo vedremo tra mercoledì e giovedì, poi ci sarà una rapida svolta.

previsioni meteo fine caldo
Le previsioni di Andrea Giuliacci – Biopianeta.it (Instagram Giuliacci)

Non bisogna disperare perché questa estate, che ci ha messi a dura prova con eventi atmosferici estremi, sta per giungere al termine, almeno in base a quanto dicono le previsioni per le prossime settimane. Infatti domenica è previsto l’arrivo di piogge a Nord e poi a partire da lunedì o martedì assisteremo a una rapida discesa delle temperature sul termometro e una rinfrescata del clima generale che coinvolgerà tutto il territorio italiano. Ma c’è un rischio dietro l’angolo.

Andrea Giuliacci afferma che quando si prospettano temporali dopo periodi di caldo intenso, sopra le soglie stagionali, purtroppo non si può escludere anche l’insorgenza di fenomeni temporaleschi di forte intensità. Il rischio c’è ed è bene stare in allerta, perché si tratta di fenomeni che non possono essere stabiliti preventivamente con precisione scientifica. Le proiezioni avvertono inoltre che, a fine agosto, potrebbe arrivare perturbazione anche sul Centro-Sud e quindi non si possono escludere piogge.

In generale, per settembre – fa sapere il celebre meteorologo – le proiezioni preannunciano un clima tendenzialmente gradevole al Centro e al Nord, mentre a Sud è possibile che si verifichi ancora qualche giornata intensamente calda ma non riguarderà tutta la settimana, perché nel complesso l’inizio del mese che ci attende, dal punto do vista climatico, sarà piacevole per tutto lo Stivale (qui per l’intervista integrale).

Back to top button
Privacy