Sustainability Life

Ammoniaca, c’è un motivo per cui tutti lo usiamo (sbagliando): rischiamo un doppio errore

L’uso dell’ammoniaca in casa è molto comune, ma si rischia di incappare in un doppio errore se non si fa attenzione: ecco quale


Per le pulizie di casa siamo portati a usare detergenti sempre più forti, l’idea è quella di eliminare del tutto batteri e possibili minacce per la salute nostra e dei nostri cari. Tra i prodotti più utilizzati, c’è anche l’ammoniaca. In particolare quest’ultima viene utilizzata per pulire le zone umide dove si è creata muffa, ma anche per pulire i ripiani della cucina, per il bagno. Purtroppo c’è da dire che si tratta solamente di una cattiva abitudine perché l’ammoniaca non ha le stesse proprietà dei detersivi che vengono studiati apposta per determinate superfici.

Per esempio, il disinfettante del bagno non è lo stesso delle superfici del resto della casa, questo perché nel bagno c’è una concentrazione batterica molto più alta rispetto al resto delle superfici, motivo per cui c’è bisogno di qualcosa molto più forte. L’ammoniaca è un composto chimico largamente utilizzato in ambito domestico per la sua versatilità e capacità di svolgere diverse funzioni, ma la verità è che non ha poteri disinfettanti motivo per cui è praticamente inutile per lavare il bagno.

Come utilizzare l’ammoniaca e quali errori evitare per la propria salute e quella della famiglia

Nonostante sia un prodotto chimico, quando usata correttamente e con attenzione, l’ammoniaca può essere un alleato prezioso per affrontare alcune sfide domestiche, ma non per disinfettare. Con le sue proprietà si mostra ottima per eliminare la muffa dalle superfici ma utilizzare l’ammoniaca per pulire casa si rivela nella maggior parte dei casi una mossa sbagliata. Utile per esempio nell’ambiente per purificare l’aria: dopo un primo odore acuto neutralizzerà gli odori, ma utilizzarla in ambienti piccoli senza abbastanza ricambio d’aria può diventare una mossa pessima per la nostra salute.

Pulizie con ammoniaca, pro e contro: evitare questi errori per la salute
Pulizie con ammoniaca, pro e contro – biopianeta.it

Insomma, grazie alle sue proprietà di solubilità, l’ammoniaca è efficace nel rimuovere macchie di grasso, oli e altri residui da vari tipi di superfici, come per esempio le pentole; tuttavia, è importante diluire l’ammoniaca con acqua prima dell’uso per evitare danni a determinati materiali sensibili come legno o alcune plastiche, ma bisogna evitare anche l’inalazione diretta.

Infatti se utilizzata in ambienti poco ventilati, può creare diversi problemi respiratori. Quindi bisogna sempre utilizzarla in ambienti ben aerati e proteggendo la pelle e gli occhi.

Back to top button
Privacy