CuriositàSalute e benessere

Crema solare gratis: come funziona questa bella iniziativa che pochi conoscono

Quest’estate crema solare gratis. Un’iniziativa che ha migliorato la vita in spiaggia di tutti, in questa nazione adesso è così. 


Dal covid in poi c’è stato l’enorme sviluppo di gel igienizzanti e spray disinfettanti. Questo perché ormai in ogni dove ce n’è uno. Nei negozi, in treno, a scuola, in ufficio. Tutte le attività mettono a disposizione del gel per disinfettare le mani, gratis. È successo lo stesso in questa nazione, dove dei dispenser di crema solare protettiva sono spuntati in spiaggia per aiutare i bagnanti a proteggersi dal sole. Vediamo com’è nata l’iniziativa e grazie a chi. 

Un’iniziativa davvero entusiasmante, quella di rendere pubblici dei dispenser di crema solare protettiva. L’idea arriva da un paese europeo, e a renderla concreta è stata la dottoressa dermatologa Karen Von Poppelen. L’ospedale dove lavora a Venlo-Venray, ha cominciato a collaborare con degli addetti sanitari statali per poter finanziare una fornitura di creme solari gratis ai bambini di 120 scuole primarie diverse in altrettanti comuni diversi. L’idea è poi diventata nazione, decollando sul serio e arrivando in tutto il paese. Dunque in Olanda quest’estate la crema solare sarà gratis. 

Crema solare gratis, in Olanda l’idea arriva in tutto il paese: obiettivo proteggere la pelle

L’obiettivo principale di questa campagna è proteggere la pelle dai tumori, per contrastare il negativo record di questa malattia. Il governo olandese ha deciso di installare dei dispenser in tutta l’Olanda di crema solare: nelle spiagge, nelle scuola, ai festival, ai concerti, al parco e negli spazi pubblici all’aperto in generale. A dare fornitura al paese di queste creme è proprio l’ospedale di Venlo-Venray, che si trova al confine con la Germania. A partecipare all’iniziativa ci sono le associazioni KWF: società olandese contro il cancro e VGZ, assicuratore sanitario. 

crema solare gratis in Olanda
La crema solare in Olanda è gratuita quest’estate: proteggere la pelle dai tumori-Biopianeta.it

Le autorità mediche europee, così com’è emerso da un’inchiesta del Guardian, hanno sollevato la questione del numero maggiore di casi di tumore alla pelle in Europa negli ultimi anni. Un olandese su 6 riceve na diagnosi di cancro alla pelle e 1 su 50 sviluppa un melanoma, questo accade in Olanda. 

In Germania ad esempio, l’ufficio di statistica ha dichiarato che nel 2021 i casi di decessi per tumore alla pelle sono incrementati del 55% rispetto al 2001. La prevenzione quindi parte dalla crema solare, che è il primo rimedio per evitare le insorgenze della malattia. Va applicata però con costanza, e l’uso gratuito di dispenser servirà proprio a questo, a incentivarne l’uso e quindi la protezione. 

Back to top button
Privacy