Nel panorama mondiale odierno, esistono alcuni personaggi che sembrano avere un riflettore naturale puntato su di loro. Questo succede quando, tramite le possibilità economiche che si hanno, si vuole tentare di scrivere la storia e lasciare il proprio nome impresso nella mente delle persone.

Quando ci si trova in tale posizione però , il rischio di sbagliare e rovinare la propria reputazione è altissimo. Proprio per questo motivo, sfruttare le possibilità che si hanno per compiere gesti ammirevoli su questioni nobili può essere la soluzione migliore. Elon Musk sembra aver colto perfettamente questi concetti, e con il passare degli anni sta agendo in maniera tale da apparire più e più volte sui libri di storia degli anni a venire.

Deus ex machina

Recentemente, tramite il progetto SpaceX, è riuscito a realizzare il suo più grande sogno. A fine maggio infatti per la prima volta un velivolo spaziale privato è partito dalla base di Cape Canaveral in Florida con dentro due astronauti. Questa idea in qualche maniera suona rivoluzionaria non solo per il fatto che la compagnia sia privata, ma per la mentalità con cui è stata la cosa.

--pubblicità--

L’intento infatti è quello di ridurre gli sprechi di materiali utilizzati per le missioni spaziali. Certamente non una banalità, vista l’importanza e la pericolosità di questo tipo di progetti. Un discorso molto simile, Elon Musk, lo fa con le idee che propone con la società di cui è amministratore delegato: la Tesla. I veicoli elettrici autonomi sono certamente il futuro dei trasporti privati. Vi sembra una casualità che ci sia di mezzo proprio questo imprenditore sudafricano?