Quello che intercorre tra l’uomo ed i cani è sicuramente uno degli amori più belli che esistano. In un certo senso, nonostante le nostre specie abbiano abitudini di vita differenti, tendiamo a sentirci completati dalla presenza di un amico a quattro zampe all’interno della nostra abitazione.

Seriamente non riusciamo a concepire come sia possibile non voler bene ad un animale che, di fronte a qualunque cosa, ci mostra un affetto incondizionato. Per farlo contento basterà semplicemente ricordarsi della sua necessità di mangiare almeno una volta al giorno e di compiere i propri bisogni durante un paio di passeggiate all’aperto.

Nonostante queste convinzioni, purtroppo, esiste ancora chi è capace di abbandonare un cucciolo a bordo di una strada. Le conseguenze che un tale gesto può provocare alla salute del cane non sembrano essere un problema.

--pubblicità--

Buoni samaritani

La storia che stiamo per raccontarvi è davvero molto emozionante. Una coppia di ragazzi lituani ha deciso di fare un viaggio alla scoperta di una delle terre più interessanti che il nostro Pianeta possa offrire: la Thailandia. I giovani sono rimasti affascinati da questa esperienza, e si sono trovati coinvolti in una situazione che li ha fatti riflettere sul loro futuro. Da questa è sorta la convinzione di compiere un gesto fortissimo: trasferirsi definitivamente sull’isola di Koh Kood.

Il motivo è presto spiegato: i due sposini sono da sempre appassionati di animali. In questo paese la situazione relativa alla condizione dei cani randagi è davvero precaria. Mantas e Rasa ne hanno adottati ben 15 all’interno della loro abitazione, ma la cosa non finisce certo qui. Ogni giorno infatti si occupano dei pasti e delle cure di moltissimi altri cuccioli che vivono per le strade dell’isola senza un vero e proprio padrone. Una storia tenera e bellissima che meritava di essere raccontata ai nostri lettori!