In linea di massima, noi italiani tendiamo a difendere a spada tratta tutto ciò che vede coinvolto il nostro paese e le nostre tradizioni. Conosciamo benissimo i nostri difetti, ma altrettanto siamo consci di essere un popolo accogliente e generalmente apprezzato a livello mondiale.

Caratterialmente, seppur con peculiarità personali, siamo cordiali ed ospitali con chi non conosciamo. Questo probabilmente è dovuto all’abitudine che abbiamo avuto negli anni a competere con persone straniere, accorse nello stivale per visitare il suo immenso splendore. Da nord a sud infatti il turismo è uno dei capisaldi, vista la gamma di offerte che possiamo rivolgere a chi ci viene a trovare.

Tra i migliori in assoluto

La nostra è una penisola, che per definizione significa che il territorio “confina” con il continente solamente da un lato. Per il resto, il nostro paese è bagnato dalle acque marine e presenta una vasta gamma di scelte. Discorso a parte per le isole maggiori, cioè Sicilia e Sardegna. Queste sono staccate dalla terraferma, ma rappresentano probabilmente il top della gamma in questo settore.

--pubblicità--

Tornando a parlare dello stivale però, sia sulla costa Tirrenica che soprattutto su quella Adriatica, proponiamo spiagge che sono il fiore all’occhiello del nostro Paese. Facendo un discorso ampio, intendendo anche i laghi come “acque balneabili“, l’Unione Europea ci ha riconosciuto un primato importantissimo.

Nel 2019 infatti il 96,8% delle acque italiane sono in linea con gli standard minimi di qualità della direttiva in materia. Di queste circa l’88% sono considerate “eccellenti“, mentre le località di qualità insufficiente sono davvero pochissime. Un lusso che in pochi possono permettersi, e che dovrebbe spingerci una volta di più a passare le nostre vacanze estive nel Bel Paese.