L’inverno è giunto alla sua conclusione ufficiale. Dalla giornata di domani inizieremo a parlare di primavera e di alberi in fiore. Più trascorre il tempo però, più ci rendiamo conto che si tratta di una divisione tutto sommato fittizia dell’anno. Le stagioni infatti sono “impazzite“, e negli scorsi anni abbiamo notato il verificarsi di alcuni eventi completamente inaspettati.

Per quanto riguarda la cucina però, sono le ultime occasioni per gustare dei piatti definibili invernali. Durante la stagione più fredda infatti tendiamo a scaldarci anche con le pietanze che prepariamo per i nostri parenti. Oggi vogliamo consigliarvi la zuppa di lenticchie, patate e carote. Se avete questi ingredienti in avanzo, vi daremo una mano a svuotare il vostro frigo.

Come preparare

Per la preparazione vi occorreranno 300g di lenticchie, 75ml di passata di pomodoro, due carote, un sedano, due patate, olio extra vergine d’oliva e del sale.

--pubblicità--

Parliamo di una preparazione davvero facile. Dovrete però decidere di intraprendere questo percorso poiché sarà necessario lasciare le lenticchie in ammollo per almeno una notte. Inserite queste in un tegame abbastanza capiente e fate cuocere per almeno mezz’ora, assaggiando costantemente. Quando riterrete che la cottura sia arrivata a buon punto ma non ultimata, inserite le altre verdure all’interno. Naturalmente prima di questo passaggio dovrete tagliare il sedano, le carote e le patate a cubetti piuttosto piccoli. Ricordatevi che dalla dimensione del taglio dipende il tempo di cottura. In linea di massima comunque parliamo di circa una mezz’ora ulteriore di cottura oltre a quella trascorsa per le sole lenticchie.

Quando inserite le verdure nel tegame ricordatevi di inserire anche l’olio e la passata in modo da rendere più umido il tutto. Se necessario ritoccate con un pizzico di sale. Servite in tavola ancora bollente e aggiungete un filo di olio a crudo.

Buon appetito!