Durante queste giornate chiusi dentro casa, il tempo sembra non scorrere come sempre. Il fatto di essere stanziati sempre nello stesso luogo inevitabilmente ci da la sensazione che le giornate siano infinite. Per molti il lavoro continua grazie alla possibilità di smart working, ma siamo costantemente alla ricerca di qualche impegno.

In questo senso, molte persone stanno affinando le proprie capacità ai fornelli. Oggi vogliamo consigliarvi una ricetta facile e gustosa per il vostro aperitivo in quarantena: la salvia fritta. 

Come preparare

Per la preparazione vi occorreranno 12 foglie di salvia fresca di media grandezza, 30g di farina tipo “00”, un uovo, 1L di latte parzialmente scremato, olio di semi di arachide e del sale.

--pubblicità--

Lavate le foglie di salvia, sgocciolatele e asciugatele delicatamente utilizzando un canovaccio da cucina. Mettete in una boule la farina setacciata con un pizzico di sale, unite il tuorlo (tenendo da parte l’albume) e amalgamate bene con l’aiuto di un cucchiaio di legno.

Aggiungete poco alla volta una quantità di latte sufficiente a ottenere una pastella piuttosto densa e lasciatela riposare per almeno un’ora. Montate l’albume a neve ben ferma con un pizzico di sale, utilizzando una frusta elettrica. Incorporatelo alla pastella, unite alla salvia e mescolate.

Fate scaldare l’olio di semi di arachide in una padella e fatevi friggere brevemente la pastella a cucchiaiate, facendo attenzione che in ognuna di queste sia presente almeno una foglia di salvia. Sgocciolate le frittelle con un ragno da cucina e poi asciugate l’olio in eccesso su carta assorbente. Servite il tutto appena terminata la cottura.

Buon aperitivo!