Sustainability Life

Il WC si è intasato ancora? Posa lo sturalavandini: questo mix potentissimo fa miracoli

Il tuo WC si è intasato di nuovo? Lascia perdere lo sturalavandini: ti basterà solo questo mix potentissimo che farà miracoli!


Capita sempre più spesso che tubi del lavello della cucina o della doccia tendano ad intasarsi e, di conseguenza, a rendere difficile il passaggio dell’acqua. In questo caso, basta qualche prodotto specifico ed il problema si risolve. Un po’ più complicato, invece, risulta essere il WC! Quando quest’ultimo si intasa diventa un vero problema, ed anche ‘pericolo’, per la nostra salute.

Vediamo insieme in che modo poterlo sturare in men che non si dica eliminando l’idea dello sturalavandini, ed utilizzando invece solo un mix potentissimo che tenderà a fare enormi miracoli. Pronti a conoscerlo di seguito?

Wc intasato? Ecco il mix potentissimo che devi utilizzare

Che il WC tenda ad otturarsi molto più spesso di quanto immaginiamo, è, purtroppo, problema comune. I motivi per cui ciò accade sono diversi, ma tutti molto validi. Ci sono, ad esempio, alcune pratiche da non compiere mai, come: gettare i cotton fioc all’interno di quest’ultimo, i dischetti struccanti, gli assorbenti, la cenere e così via. Tutti oggetti che non riescono ad essere scaricati ed intasano il WC. Ma non solo. Altro problema può essere anche costituito dai capelli, pettinati dopo la doccia: basta un nulla ed intasano il WC.

Ecco quindi che ci si ritrova, con in mano lo sturalavandini per cercare di eliminare, il prima possibile, il problema in questione. Ma non sempre ci si riesce e si cerca quindi di ricorrere all’acquisto di un potente sgrassante o sgorgante. E se invece vi dicessimo che potrete creare, in casa e con le vostre mani, un mix potentissimo?

come sturare il wc metodo
Il mix perfetto per sturare il WC – biopianeta.it

Per creare questo incredibile e potente mix, vi servirà solamente:

  • acqua calda
  • 2 cucchiai di bicarbonato
  • 2 bicchieri di aceto

La prima cosa da fare è riempire una pentola con dell’acqua e portarla sul fuoco, aspettando che quest’ultima raggiunga l’ebollizione. Fatto ciò, la lasciamo raffreddare per qualche tempo, fino a quando sarà sì calda, ma non bollente. A questo punto, quando la nostra acqua sarà pronta, aggiungiamo all’interno del WC il bicarbonato, poi l’aceto ed infine versiamo su di esso l’acqua calda. Quest’ultima farà in modo che si venga a formare della schiuma e salirà un po’ più a galla, fino a scendere liberamente.

Concludiamo il tutto con uno scarico ed il nostro WC sarà libero come prima. Questa pratica, oltre ad essere perfetta per sturare il WC, è anche ottima per poterlo rendere profumato e ‘libero’ da ogni problema, quindi andrebbe utilizzato più spesso di quanto immaginiamo.

Back to top button
Privacy