Salute e benessere

Tenere sotto controllo la glicemia senza rinunciare al gusto: gli alimenti preziosi alleati della salute

Vuoi tenere sotto controllo la glicemia, ma senza rinunciare al gusto? Ecco gli alimenti preziosi, alleati del gusto.


Negli ultimi anni, sempre più persone stanno riscontrando problemi con la glicemia. Avere un indice glicemico molto alto può sicuramente essere sintomo di diabete e per questo deve essere tenuto sempre sotto controllo. Solitamente, quando si presenta una situazione del genere, ci si ritrova ad eliminare gran parte degli alimenti, in modo da evitare possibili danni al proprio corpo.

Ma per fortuna, non sempre è così. Non tutti gli alimenti devono essere eliminati, anzi. Al contrario ci sono molti cibi che hanno un basso contenuto glicemico e che possono assolutamente essere mangiati e gustati con amici e parenti. Vediamo insieme, di seguito, di quali si tratta.

Tenere sotto controllo la glicemia? Ecco come fare mangiando

Molto spesso, quando, controllando la propria glicemia si scopre che quest’ultima tende a salire, ci si inizia ad impanicare, eliminando tutti quegli alimenti che potrebbero danneggiare il nostro organismo e soprattutto potrebbero arrecare danni  alla nostra salute. Sicuramente, ci sono alcuni cibi che sono ‘dannosi’ per il nostro organismo, perché tendono ad aumentare l’indice glicemico, ma non tutti.

Bisogna sicuramente conoscere bene le proprietà del cibo che andiamo a mangiare, del cibo che acquistiamo e così via. E soprattutto bisogna conoscere bene le quantità che, in questo caso specifico, non bisognerebbe superare. Vediamo allora quali sono i cibi più consigliati per tenere sotto controllo la glicemia.

cibi controllo glicemia
I cibi che tengono sotto controllo la glicemia (Biopianeta.it)

Tra i cibi più consigliati, troviamo sicuramente:

  • Pasta integrale: sicuramente questa è da preferirsi a quella normale (bianca), sia perché ricca di fibre, sia perché perfetta per l’indice glicemico. Infatti tende a non aumentare lo zucchero presente nel sangue e tenerlo quanto più basso possibile. A tutto ciò è bene aggiungere che meglio consumare pasta lunga, come spaghetti, piuttosto che pasta corta.
  • Frutta: sappiamo bene che non tutta la frutta può essere considerata ‘perfetta’ per la glicemia. Ecco perché bisognerebbe mangiare solo frutti quali mela, arancia, kiwi e così via.
  • Yogurt: ottimo per la colazione, sempre meglio preferire un tipo di yogurt bianco o greco, con pochi grassi e zuccheri. In questo modo manterrete invariato sia l’indice glicemico, che la propria linea.
  • Legumi: in particolare piselli e fagioli. Sono buonissimi e a basso contenuto glicemico. Non hanno bisogno di grandi presentazioni, perché tutti ne mangiamo un bel po’ almeno una volta nella vita. Ebbene, quest’ultimi possono costituire sia un pranzo perfetto, che un contorno perfetto.
Back to top button
Privacy