Salute e benessere

Salute dei reni: 5 sintomi che non devi assolutamente ignorare

Ci sono 5 sintomi da non ignorare in alcun modo perché potrebbero indicare un serio problema per la salute dei nostri reni.


Prenderci cura della salute dei nostri reni è assolutamente fondamentale. Ci sono in particolare 5 sintomi che non dovremmo assolutamente trascurare. Potrebbero essere infatti segnali di un’insufficienza renale, un problema di salute da affrontare immediatamente e senza indugi.

Con insufficienza renale si intende una condizione – cronica o acuta – che impedisce ai reni di svolgere le loro funzioni, che sono soprattutto quelle di eliminare scorie e acidi dal nostro organismo, di regolare l’equilibrio idrico e salino e di produrre ormoni.

Parliamo di un’insidia molto subdola, che si sviluppa in maniera lenta e silenziosa, nell’arco di diversi mesi e si manifesta già in fase avanzata. Possiamo avere un’insufficienza renale acuta, che si sviluppa con rapidità, e una insufficienza renale cronica, dallo sviluppo più lento e progressivo.

Insufficienza renale: i 5 sintomi da non ignorare assolutamente

Come dicevamo è importante riconoscere per tempo i possibili sintomi dell’insufficienza renale acuta in maniera da poter intervenire con la massima rapidità. Ecco quali sono i segnali lanciati attraverso il nostro corpo dalle due forme di insufficienza renale, acuta e grave.

5 sintomi dell'insufficienza renale acuta
Prestiamo attenzione a questi 5 sintomi: possono essere i segnali tipici dell’insufficienza renale – biopianeta.it

A differenza dell’insufficienza cronica, la forma acuta dell’insufficienza renale si presenta con questi 5 sintomi (più un sesto nei casi più gravi). Ecco i sintomi da non ignorare assolutamente: 

  • Diminuzione del volume delle urine;
  • Ritenzione idrica con gonfiore di gambe, caviglie o piedi;
  • Sonnolenza e affaticamento;
  • Fiato corto provocato da un edema polmonare (ovvero un accumulo di liquidi nei polmoni);
  • Confusione mentale.

Nei casi più gravi a questi sintomi si possono aggiungere le convulsioni o il coma. Più numerosi invece i sintomi dell’insufficienza renale cronica e spesso nello stadio iniziale si possono facilmente confondere con altri disturbi. Ancora oggi talvolta la diagnosi arriva quando la malattia è già in una fase avanzata e perciò potenzialmente irreversibile. 

Intervenendo sull’alimentazione, lo stile di vita e con alcuni farmaci è possibile rallentarne l’evoluzione. Ma quando si raggiunge lo stadio più avanzato non rimangono altre soluzioni che la dialisi e il trapianto di rene. Ecco i sintomi dell’insufficienza renale cronica:

  • Nausea e vomito;
  • Inappetenza;
  • Affaticamento e debolezza;
  • Insonnia;
  • Diminuzione nella quantità di urina;
  • Confusione mentale;
  • Contrazioni muscolari involontarie;
  • Gonfiore a piedi e caviglie;
  • Prurito persistente;
  • Fiato corto;
  • Ipertensione.

Va tenuto particolarmente d’occhio il prurito: secondo uno studio recente può essere un chiaro segnale di problemi nefrologici e costituisce un problema comune tra i pazienti in dialisi.

Back to top button
Privacy