Vivere green

Nuovi incentivi per l’acquisto di bici e cargo bike: come fare richiesta

Interessanti incentivi per l’acquisto di bici e cargo bike: ecco la maniera più salubre di spostarsi, ma senza rinunciare al portabagagli

L’iniziativa ha riscosso notevole successo l’anno passato e per questa ragione le amministrazioni hanno deciso di rinnovarla. Nel 2024 è quindi possibile comprare una bici o una cargo bike utilizzando questi importanti sconti. Iniziate quindi a pensare più in green e anche la vostra salute ne trarrà un enorme vantaggio.

Secondo calcoli ufficiali, pare che saranno almeno 4 milioni le persone che potranno fare domanda per avere questi incentivi. Il contributo non potrà mai superare il 50% del costo del mezzo: ovvero, in altre parole per acquistare una bicicletta, un triciclo o un tandem a pedalata assistita si potrà avere un bonus di 500 euro. Per comprare un cargo bike a pedalata assistita il bonus è più corposo ed è di mille euro. Un’iniziativa questa che sarà replicata anche l’anno prossimo e i fondi stanziati saranno leggermente di più. Cerchiamo di approfondire meglio questa interessante soluzione per spostarsi economica e salutare per l’essere umano e l’ambiente.

Mobilità sostenibile: ecco il bando

Sono 9 milioni di euro i soldi stanziati nel triennio 2023-2025 dal Mase (Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica). Ma soltanto alcuni potranno beneficiare di questa interessante novità che non pare essere rivolta a tutti i cittadini italiani. Al momento, infatti, questi fondi sono stati destinati solo all’Emilia Romagna e sono stati suddivisi in tre tranche:

  • nel 2023, 3 milioni e 808 mila euro
  • nel 2024, 2 milioni e 387 mila euro
  • nel 2025, 2 milioni e 655 mila euro
Mobilità sostenibile, incentivi 2024
Bici e cargo bike, come presentare la domanda (Biopianeta.it)

Questa incredibile opportunità è rivolta ai cittadini maggiorenni che risiedono nell’agglomerato di Bologna o in pianura: in totale si parla di 207 comuni della Ragione Emilia-Romagna. L’anno passato sono state ricevute 6.042 domande e già 2.847 sono state evase. È questa la fantastica iniziativa di questa amministrazione per cercare di ridurre i valori limiti dei principali inquinanti (PM10, NOx) in quelle aree soggette individuate come soggette a superamenti giornaliere e quindi a maggior rischio di sviluppare determinate patologie tumorali e soggette a procedura di infrazione europea.

Gli interessati possono avanzare la richiesta per accedere a queste agevolazioni per questo anno entro e non oltre le ore 12.00 del 31 dicembre di quest’anno. Una bicicletta o un cargo a pedalata assistita comprata nel 2023 non potrà essere oggetto di finanziamento nel corrente anno. Per poter usufruire di questi finanziamenti bisogna porre la domanda esclusivamente per via telematica sull’applicativo regionale che è stato aperto lo scorso 9 gennaio. Vi occorrerà avere a portata mano questi documenti:

  • una marca da bolo da 16 euro,
  • la fattura/ricevuta d’acquisto,
  • il codice fiscale,
  • marca, nome del modello e numero di telaio del veicolo
  • prezzo finale del veicolo
  • dichiarazione di conformità del veicolo
  • la dicitura “Programma di finanziamento per il miglioramento della qualità dell’aria nel territorio delle Regioni del bacino Padano, Ministero dell’Ambiente e Sicurezza Energetica e Regione Emilia-Romagna”
Back to top button
Privacy