Vivere green

Prima di gettarle via controlla se le batterie sono ancora cariche: con questo trucco eviterai sprechi

Evitate gli sprechi e controllate sempre se le batterie sono ancora cariche prima di gettarle: risparmierete più di quello che credete


Si tratta di mettere in pratica un trucchetto semplicissimo che tutti possono realizzare: persino i bambini. E in questo modo a fine mese avrete risparmiato molti più euro di quello che potete pensare. Stiamo parlando di un escamotage che potete realizzare in un attimo e con ancora meno fatica, e per di più spendendo nulla. Che cosa si potrebbe chiedere dunque di più?

Vi basterà fare questo semplice gesto per evitare di buttare via del denaro che soprattutto oggi sembra non bastare mai. Le pile, infatti, a volte sembrano solo finite e spesso invece sono ancora bello piene. Questo succede quando per esempio ne mettete due in un telecomando e vedete che non funziona. In questo caso, se non è rotto l’oggetto, allora potrebbe essere che una pila sia scarica e l’altra no oppure che entrambe siano non abbastanza cariche per supportare le esigenze di energia del telecomando ma che comunque non siano scariche da gettare.

Come fare dunque a capire quale delle opzioni sopra dette è quella esatta? Elementare! Vi basterà mettere in pratica questo piccolo trucchetto talmente facile che vi sconvolgerà non averci pensato prima. Cerchiamo di capire nel dettaglio in che cosa consiste.

Pile finite? Il trucco per scoprirlo

In pochi lo sanno ma ogni anno buttiamo via un sacco di soldi gettando delle pile che ancora al loro interno contengono dell’energia. Per questa ragione potremo usarle ancora e invece ce ne priviamo. Quella pila che non ha una carica sufficiente per permetterci di usare il nostro telecomando potrebbe infatti ancora usata per azionare la nostra torcia e così via. Come fare a comprendere quando un pila è veramente finita? Esiste un trucchetto davvero elementare che una volta appreso vi domanderete perché non ci avete pensato prima.

Batterie come gettare quelle giuste
Batterie, il trucco per risparmiare (Biopianeta.it)

Basta, infatti, fare un semplice getto per avere una risposta certa e inconfutabile. Prendete una pila in mano e posizionale in maniera verticale. Adesso spostatevi su un tavolino e lasciatela cadere da 1 cm di altezza. Se la pila contiene al suo interno ancora dell’energia cadrà in maniera eretta, altrimenti rotolerà sul tavolo e in quel caso significherà che è finita. Più semplice di così, che cosa si potrebbe desiderare? Ricordare di gettare le pile terminate nell’apposito contenitore e non nell’indifferenziato. Questi, infatti, sono oggetti molto inquinanti che devono subire un particolare procedimento di smaltimento.

Back to top button
Privacy