Curiosità

Patina scura sui gioielli? Ecco come toglierla con prodotti naturali: torneranno come nuovi

Se sui gioielli compare una patina scura che li rovina e li fa sembrare vecchi, si può rimuovere con semplici prodotti naturali.


È bello mostrare con fierezza i propri gioielli, anche quando sono cimeli di famiglia. Tuttavia, può capitare con il tempo, che su di loro si formi una antiestetica patina scura a causa dell’ossidazione e dell’accumulo di residui.

Fortunatamente è possibile far tornare come nuovi i propri gioielli con dei semplici ed efficaci rimedi della nonna. Si tratta di prodotti che quasi sicuramente si hanno già in dispensa. Ecco quali sono.

Come rimuovere la patina scura sui gioielli

La patina scura sui gioielli può rovinarli e farli sembrare vecchi e maltenuti. In realtà si crea per un processo del tutto normale ed inevitabile: l’ossidazione.

Patina scura sui gioielli: i rimedi della nonna
I rimedi della nonna per rimuovere con successi la patina scura sui gioielli (biopianeta.it)

Si può ridonare naturale brillantezza ai propri gioielli con dei rimedi della nonna, prodotti naturali ed economici che quasi sicuramente si hanno già in casa. Si parte dal bicarbonato di sodio, prodotto spesso usato come rimedio naturale in molte faccende domestiche. È molto efficace per rimuovere l’ossidazione sui gioielli e usarlo è facilissimo: basta mescolare un cucchiaio di bicarbonato con acqua a filo, fino ad ottenere un gel. Applicarlo quindi con uno spazzolino sui gioielli da trattare e lasciare agire per almeno 40 minuti. Trascorso questo tempo, sciacquare con acqua.

Un altro rimedio naturale spesso usato in casa, ed efficace per rimuovere la patina scura sui gioielli, è l’aceto bianco. Questo ha proprietà antiossidanti e usarlo è facilissimo: basta creare una miscela con un bicchiere d’aceto bianco e mezza tazzina d’acqua e immergerci dentro i gioielli per circa 50-60 minuti. Trascorso questo tempo, usare uno spazzolino o una spugna morbida per pulirli accuratamente.

Sui gioielli in oro o acciaio inossidabile si può anche provare il dentifricio a pasta bianca, strofinandone una piccola quantità con uno spazzolino dalle setole morbide. Quindi lasciar agire per un’ora e poi sciacquare.

Ancora, il sapone di Marsiglia, altro rimedio spesso usato dalle nonne. Questo prodotto ha proprietà detergenti e si usa facendone sciogliere 2 cucchiai in scaglie in 500 ml d’acqua calda. Quindi immergere i gioielli in questa miscela per un’ora, dopodiché usare un panno in microfibra per togliere le macchie scure. Con il sapone di Marsiglia si può provare anche il “metodo dell’asciugamano”, soprattutto sui gioielli più delicati. Basta bagnare l’asciugamano con acqua e strofinarci su un panetto di sapone di Marsiglia. A questo punto, avvolgere all’interno i gioielli e lasciar agire per 30 minuti. In seguito risciacquare e asciugare bene.

Infine, per rimuovere la patina scura sui gioielli si può provare anche una miscela fatta con un cucchiaio di acqua ossigenata, un cucchiaio di bicarbonato e un cucchiaio di sapone di Marsiglia in scaglie. Immergere i gioielli nella soluzione e lasciar agire per 40-50 minuti. Trascorso questo tempo, strofinare i preziosi con una spazzola morbida. Per evitare reazioni avverse, provare ognuno di questi rimedi in un angolo nascosto dei propri gioielli prima di procedere con la pulizia dell’intero oggetto. 

Back to top button
Privacy