Curiosità

Quanta acqua servirebbe per spegnere il Sole? La risposta dell’astronomo è sorprendente

Si può spegnere il sole? E se si, in che modo? Magari potresti pensare che si potrebbe spegnere con l’acqua. Ma vediamo cosa dice la scienza. 


Avete mai pensato a come si potrebbe spegnere il Sole? Forse buttandoci su un’enorme quantità di acqua? La domanda potrebbe sembrare assurda, quasi impossibile, considerando la nostra concezione comune di una stella come una gigantesca sfera infuocata. Tuttavia, la realtà è molto più complessa e affascinante di quanto si possa immaginare a prima vista. Infatti prima di tutto dobbiamo capire com’è fatto il Sole. Per comprenderlo dobbiamo chiedere alla scienza.

Il Sole, come molte altre stelle, non brucia nel senso tradizionale del termine. Quindi dobbiamo eliminare dalla nostra mente l’idea che il Sole sia una palla di fuoco che brucia continuamente. Piuttosto, dobbiamo come una sfera enorme sulla quale c’è continuamente una reazione di fusione nucleare, che trasforma continuamente gli atomi di idrogeno in elio, rilasciando enormi quantità di energia nel processo. E l’ossigeno è uno dei sottoprodotti di questa fusione.

Sulla Terra conosciamo bene l’ossigeno, senza il quale moriremmo. Ma cosa accadrebbe se buttassimo una quantità enorme di acqua sul sole? Magari in quantità titanica? Andiamo a vedere la risposta della scienza.

Buttare acqua sul sole: cosa accadrebbe?

Da cosa è fatta l’acqua? Ricordiamo che essa è composta da ossigeno e idrogeno. Ebbene, questi due elementi fanno parte del processo di fusione nucleare del sole. Quindi, contrariamente alle aspettative, invece di spegnere la stella, un’enorme quantità d’acqua potrebbe in realtà fornire al sole ulteriore “carburante”, alimentando la sua reazione nucleare.

acqua sole cosa succede
Anche con una massa titanica di acqua il Sole non si spegnerebbe (biooianeta.it)

Il paradosso sta nel fatto che l’ossigeno presente nell’acqua potrebbe fungere da catalizzatore indiretto per una forma di fusione nucleare. Questo processo coinvolge particelle che possono sostituire gli elettroni nella formazione delle molecole d’acqua, rendendole sensibili alla fusione nucleare. In poche parole, gettare acqua sul sole potrebbe innescare una catena di eventi che lo farebbe crescere anziché spegnerlo.

E cosa accadrebbe se il sole crescesse? Aumentare la massa del sole potrebbe comportare conseguenze imprevedibili per il nostro sistema solare. Un sole più grande influenzerebbe inevitabilmente le orbite dei pianeti circostanti, con effetti potenzialmente disastrosi sulla stabilità del nostro sistema planetario. Insomma, spegnere il sole con l’acqua potrebbe sembrare una fantasticheria da fantascienza, ma è un concetto che apre una finestra su quanto poco comprendiamo ancora del vasto universo che ci circonda.

Back to top button
Privacy