Sustainability Life

I più esperti lo sanno bene: cosa fare in auto per risparmiare cifre record sul carburante

Alcuni guidatori esperti conoscono dei metodi molto particolari per risparmiare soldi sul carburante. Ecco come ci riescono.


L’automobile è uno dei mezzi di trasporto più utilizzati al mondo, infatti sul pianeta circolano circa 1,2 miliardi di veicoli. Va inoltre ricordato che a livello globale vengono immatricolate mediamente 80 milioni di auto ogni anno. Qual è allora l’origine di questo prezioso mezzo di trasporto? Secondo gli storici, la prima automobile della storia fu realizzata da Karl Benz nel 1886.

Il suo brevetto rivoluzionò l’intera umanità, in particolar modo la vita quotidiana di miliardi di persone. I veicoli attuali, nonostante la tecnologia quasi fantascientifica, continuano a consumare molti litri di carburante in pochissimo tempo. Tuttavia, ci sarebbero dei metodi che consentono di risparmiare.

Come risparmiare sul carburante

Nonostante la moderna ingegneria e l’alta tecnologia le automobili attuali hanno ancora bisogno di un buon guidatore, soprattutto per riuscire a consumare meno carburante. L’esperienza infatti continua ad essere la via maestra in ogni settore. Secondo gli esperti, il primo consiglio da seguire per poter risparmiare carburante è avere uno stile di guida pulito ed equilibrato e, soprattutto, utilizzare in modo perfetto il cambio. Quest’ultimo è il fulcro del risparmio: la maggior parte dei consumi eccessivi nascono proprio dall’uso scorretto del cambio. E non solo: guidare in modo sbagliato aumenta il rischio di rovinare alcuni componenti del veicolo.

consigli risparmiare carburante
Tutti i consigli da mettere in pratica per risparmiare sul carburante – biopianeta.it

Qual è allora il modo migliore di utilizzare il cambio? Bisogna innanzitutto cambiare la marcia solo quando serve cambiarla. Alcuni automobilisti infatti cambiano marcia nel momento sbagliato, perciò inconsapevolmente consumano più carburante. Un altro consiglio riguarda l’ascolto del motore: un conducente dovrebbe imparare ad ascoltare i rumori del proprio veicolo, soprattutto per capire quando cambiare marcia. Va inoltre ricordato che tutti i veicoli dovrebbero lavorare al massimo della loro efficienza in ogni circostanza.

In altre parole, il motore non riuscirebbe a lavorare in modo efficiente in città con una marcia superiore, poiché i giri al minuto sarebbero elevati. Per questo motivo, quando si guida nel traffico bisogna utilizzare le marce più basse, affinché il motore diminuisca i propri giri. Tuttavia, guidare in modo corretto e cambiare marcia al momento giusto, consente alla trasmissione di lavorare senza stress e di allontanare l’usura. Questi consigli valgono ovviamente anche per la fase di decelerazione, cioè quando bisogna scalare le marce. Scalare in modo adeguato consente infatti ai freni e ai dischi di subire una minore sollecitazione e, di conseguenza, di risparmiare soldi dal meccanico.

Back to top button
Privacy