La ricetta di Bill Gates per combattere il cambiamento climatico

È inutile girare intorno ad un determinato tipo di concetti. Il potere decisionale, in una moltitudine di casi, deriva da quello dei soldi. Come dire, il parere di una persona ricca oggi vale più di quello derivante dai pensieri di un nullatenente. Ecco perché è più che fondamentale che un certo rango di personaggi ben noti all’opinione pubblica si mobiliti per la questione ambientale. Uno di questi è certamente Bill Gates. Quest’uomo detiene un patrimonio stimato di 131 miliardi di dollari ed è una delle persone più ricche del Pianeta. La sua attività imprenditoriale è stata affiancata da sempre da quella filantropica.

In effetti Gates è uno dei maggiori investitori nel campo della ricerca rivolta alla lotta ai cambiamenti climatici. Il miliardario americano sostiene che sia necessario investire corposamente in attività che puntino all’innovazione e alla riduzione delle emissioni di gas serra. Il suo ultimo libro Come evitare un disastro climatico: le soluzioni che abbiamo e le scoperte di cui abbiamo bisogno affronta proprio tale tematica.

Gates per l’ambiente

Nell’ultima pubblicazione di Gates vengono descritte quelle che per lui sono le strategie essenziali per combattere la crisi climatica odierna. Ad oggi le emissioni nocive per l’ambiente raggiungono i 51 miliardi di tonnellate annue. Entro e non oltre il 2050 queste dovranno essere pari a zero. In caso contrario il nostro Pianeta rischierebbe un vero e proprio tracollo.

L’investitore moderno, del quale banalmente crede di essere un modello, dovrebbe dunque investire il proprio denaro esclusivamente in attività rispettose dell’ambiente. O, ancora meglio, in quelle che si occupano in prima linea del problema delle emissioni e della cattura di queste.

Gates è ben consapevole del fatto che la sua opinione possa essere contestata in quanto proveniente da una delle persone più ricche del Pianeta. Altrettanto però è sicuro di sé e dei valori che lo spingono a dedicare anima e corpo all’attività filantropica.

 

LEGGI ANCHE: Elon Musk, dopo lo spazio priorità alla Terra: ecco cos’ha in mente