Social housing, le case in bambù pronte in sette giorni

Nascono in Messico i nuovi prototipi di case in bambù che possono essere costruite in una sola settimana

Una casa ecosostenibile e che si costruisce in tempi estremamente rapidi: è il nuovo risultato del social housing in Messico, dove lo studio Comunal Taller de Arquitectura di Mexico City ha messo a punto il progetto di case in bambù con elementi prefabbricati, la cui novità principale sta nella facilità di assemblamento e nella velocità di realizzazione: soltanto sette giorni. L’intento dello studio è quello d offrire a tutta la comunità di Cuetzalan del Progreso, città nello stato centro meridionale di Puebla, gli strumenti per  costruire in autonomia e in tempi rapidi. Utilizzando un materiale locale e che cresce anche in zone scomode e in pochissimo tempo, resistente quanto l’acciaio e anche antisismico.

La casa in bambù proposta è un prefabbricato di sessanta metri quadri, assemblato insieme alla gente del posto per abbattere i costi, ma anche per creare una sorta di cantiere partecipato, in modo da insegnare ai residenti come costruire per continuare a realizzare le case in bambù senza l’aiuto dei professionisti. Le pareti esterne sono composte da pannelli in bambù rivestiti da ixtle, il tessuto piuttosto resistente che costituisce i sacchi di caffè; alcune pareti presentano un reticolato di mattoni che serve a favorire la ventilazione. Capriate e travi a vista formano un tetto monofalda, ricoperto da un materiale ondulato che sporge in modo da formare un portico; in bambù sono anche le porte e le finestre della casa.

Il progetto delle case in bambù è stato approvato e sostenuto dalle istituzioni, e riceverà anche sovvenzioni federali: grazie a ciò, l’idea potrebbe diventare realtà in diverse zone del Messico. Ma il vero obiettivo dello studio di architettura è che si avvii una sensibilizzazione comune, a più livelli, sull’uso di materiali e tecniche locali per la realizzazione di alloggi sociali, dopo che un primo progetto era stato bocciato dal governo. La strada per abbattere costi e costruire con le risorse del territorio è forse ancora lunga in Messico, ma le case in bambù sono un primo passo, essendo quest’ultimo considerato, per la sua resistenza e leggerezza insieme, il vero materiale del futuro.

Photo credit: Twitter.com